Altri Sport Galatone 

Green volley pronta a partire: 4 nuove pedine per mister Alemanno

Dopo l’amaro in bocca di un’annata mozzata dall’emergenza sanitaria, riparte a tutta forza il lavoro della Green Volley Galatone in vista della prossima stagione, in cui la società del presidente Giuseppe Giuri affronterà ancora una volta – salvo sorprese dell’ultimo minuto – il campionato di serie C maschile

Per una competizione in cui i bianco-verdi vogliono essere protagonisti, il Dg Alberto Papa ha già provveduto a far arrivare alla corte di mister Rudy Alemanno, per il quarto anno alla guida della Green, quattro nuove pedine da schierare accanto allo zoccolo duro della squadra.

Il club galatonese ha infatti già comunicato di essersi assicurato le prestazioni dell’opposto galatinese Riccardo De Lorentis (nella scorsa stagione in B all’Olimpia Galatina), del palleggiatore Federico Epifani (di Squinzano), reduce dall’esperienza col Martina Franca, sempre in B, e della super coppia di laterali Giacomo Vizzino (di Lizzanello, nella scorsa stagione a Taviano) e Carlo Alberto Pagano, anche lui squinzanese, atleta con esperienze, oltre che in B, anche nei campionati di A2 e A1. Li definisce “colpi di mercato che vanno ad innalzare notevolmente la forza della squadra” Papa, che spiega di aver puntato su “atleti di assoluto livello per gli obbiettivi societari, che sposteranno gli equilibri del campionato”.

Va così arricchendosi un roster già competitivo che ha trovato anche numerose conferme dei protagonisti dello scorso anno: dal capitano Mattia Dantoni al trio di centrali Alessandro Papa – Matteo Sancesario – Pierluigi Manta; da Michele Muci, che quest’anno si cimenterà nel ruolo di libero, ai laterali Andrea Muci e Aristide De Bitonti, oltre all’opposto Alessio Pica. “La squadra che sta prendendo forma è una squadra dalle caratteristiche differenti rispetto a quella dello scorso anno, e bisognerà lavorare tanto per traguardi ambiziosi. Rimane la volontà di fare un campionato di alto livello” spiega Alemanno, che ha ottime presentazioni per ognuno dei nuovi pezzi del puzzle: “Le nuove pedine dovranno ambientarsi nel gruppo, ma sono molto fiducioso: il palleggiatore Epifani – dice il tecnico neretino – ha le caratteristiche tecniche, fisiche e caratteriali che cercavo per questa squadra, l'opposto De Lorentis e il laterale Pagano non hanno bisogno di presentazioni, il laterale Vizzino è quel giocatore che tutte le squadre vorrebbero avere in forza per tranquillità e padronanza tecnica”. Positività anche per i traguardi di Michele Muci, che secondo Alemanno “nelle vesti di libero dovrà dare un apporto significativo all'economia del reparto ricettivo-difensivo. In somma – conclude – ci sono i presupposti buoni per fare bene. I confermati, lo zoccolo duro, della Green saranno la base per trasmettere ai nuovi lo spirito e la fame che ci hanno contraddistinto in questi due anni”.

Fonte: Area comunicazione. 


 

Potrebbeinteressarti