Altri Sport Cronaca Otranto 

Addio a Laura Albino, il mondo della pallavolo in lutto per la sua scomparsa

La comunità di Otranto e quella della pallavolo pugliese piange la morte dell’atleta avvenuta qualche giorno fa

È andata via nel silenzio di questa emergenza sanitaria Laura Albino, 48enne ex volto della pallavolo pugliese: l’atleta di Otranto è scomparsa prematuramente a causa di un male che l’aveva colpita da qualche tempo. I funerali si sono tenuti in maniera strettamente privata per via delle disposizioni per la prevenzione del contagio da Covid-19.

Non sono tuttavia mancate le dimostrazioni di affetto sui social da parte di amici, conoscenti e da parte del mondo dello sport.

Sul profilo personale, il sindaco di Otranto, Pierpaolo Cariddi, ha scritto: «La nostra comunità si stringe intorno alla famiglia di Laura, della quale abbiamo appreso la prematura scomparsa. Purtroppo la situazione attuale ci impedisce di salutarla partecipando ad una funzione pubblica, ma ci è concesso di ricordarla con affetto e stima ed è quello che noi tutti sempre continueremo a fare».

La Federazione italiana pallavolo di Lecce, invece, la ricorda così: «Il Comitato Territoriale di Lecce esprime il Suo più profondo cordoglio per la prematura scomparsa, per un male incurabile, dell'Atleta Laura Albino di appena 48 anni. Laura è cresciuta nelle file del Volley Maglie contribuendo a vincere diversi titoli Giovanili e a portare il Maglie in Serie B1».

«Legata fortemente al Suo territorio – si legge ancora - ha sempre rifiutato offerte da fuori Provincia e Regione, ha militato soprattutto nelle file del Galatina e del Tuglie contribuendo per entrambe alla scalata verso i Campionati Nazionali. È stata un punto di riferimento per tutte le giovani del Salento per la Sua professionalità e umanità, tutto il mondo della Pallavolo Pugliese la piange».

Potrebbeinteressarti