Cronaca Alliste Lecce 

Lotta allo spaccio di stupefacenti: arrestati due pusher

Operazione dei carabinieri a Lecce e Alliste: ai domiciliari un 30enne e un 35enne

Lotta allo spaccio di stupefacenti nel Salento. Non si arresta il traffico di droga nella provincia di Lecce: nelle ultime ore sono due le persone fermate dai carabinieri, risultate in possesso di stupefacenti e per questo arrestate e sottoposte ai domiciliari. 

A Lecce i militari hanno stretto le manette ai polsi di G.M., 30enne leccese. L'uomo a seguito di una perquisizione personale, estesa poi alla sua abitazione, è stato trovato in possesso di 28 grammi di marijuana suddivisa in dosi, un bilancino e 65 euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Il 30enne, espletate formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. 

Ad Alliste invece, i carabinieri, aiutati dal fiuto dei cani antidroga, hanno fermato un 35enne, trovato in possesso di 160 grammi di marijuana. La droga era nascosta in un cassetto del vano cucina, insieme ad un bilancino e a materiale per il confezionamento.

Anche per il 35enne sono stati disposti i domiciliari.

 

 

Potrebbeinteressarti

Punito per aver fatto ''l'infame'', arrestato l'assassino

Ad uccidere due anni fa il 19enne Giampiero Carvone sarebbe stato un 26enne brindisino già agli arresti domiciliari. Alla base dell'omicidio un furto d'auto ad una persona sbagliata e l'aver riferito negli ambienti malavitosi i nomi dei complici.