Arte e archeologia Alezio 

Giornate Europee dell'Archeologia: appuntamenti ad Alezio

Iniziative nella Necropoli Messapica di Monte D’Elia e nel museo civico Messapico di palazzo Tafuri di Alezio.

Alla scoperta dei tesori di Alezio in occasione delle Giornate Europee dell'Archeologia.

Gli appuntamenti inizieranno a partire da venerdì 18 giugno alle ore 18 nella sala conferenze del Museo Civico messapico di palazzo Tafuri, dove si terrà una conferenza di presentazione. Presidierà i lavori il Sindaco Andrea Barone insieme alla partecipazione del direttore degli scavi, Giovanni Mastronuzzi, professore di Archeologia classica all’Università del Salento. Al termine sarà possibile visitare il museo e l’area della necropoli con l’accompagnamento di una guida.


Sabato 19 giugno dalle ore 17 alle ore 19 ci sarà “A spasso nell’antichità”: il pubblico che verrà diviso in gruppi per poi essere accompagnato da alcune guide, potrà assistere a performance rievocative storiche che includeranno la ricostruzione di una fornace per la produzione di manufatti in ferro secondo le tecniche e tecnologie utilizzate dai Messapi, la simulazione di uno scontro armato tra opliti greci e Messapi, l’illustrazione della tessitura antica, la scrittura dei Messapi, modi e forme di sepoltura presso gli antichi abitanti di Alezio con il racconto della città dei morti e il culto degli antenati.

Domenica 20 giugno, in programma vi è “Piccoli Archeologi”: si terranno lavoratori di di argilla per i più piccoli dalle 17 alle 19; si potrà imparare a costruire manufatti come vado, piccole statuine e tavolette scrittorie, su cui incidere il nome in alfabetò messapico. I bambini saranno organizzati nel rispetto delle norme anti covid e guidati da esperti. 
In occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia, dal 18 al 20 giugno 2021 sono in programma visite alla Necropoli Messapica di Monte D’Elia e al museo Civico messapico di palazzo Tafuri, organizzate dal comune di Alezio d’intesa con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Brindisi e Lecce e in collaborazione con il Dipartimento di Beni culturali dell’Università del Salento, cui è in capo la direzione scientifica delle attività di ricerca nella Necropoli. Sarà inoltre presente l’Associazione Archès. 

Informazioni e prenotazioni al numero 3357670971 dalle ore 9 alle ore 12.

Alice Spagnolo

Potrebbeinteressarti

Scavi sulle tracce della via Appia: iniziati i lavori

Prendono avvio dal 2 agosto le indagini archeologiche dirette in sinergia fra la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi e Lecce e la Soprintendenza Nazionale per il patrimonio subacqueo, nell’ambito del progetto del Ministero della Cultura denominato “Appia Regina Viarum” tra i territori di Brindisi e Taranto