Ambiente Acaya Acquarica del C. Acquarica di Lecce Alessano Alezio Alliste 

Stop alla plastica su 200 spiagge pugliesi: solo materiali biodegradabili

Dalla prossima stagione stop a stoviglie e bicchieri su molte spiagge pugliesi: all'iniziativa hanno aderito gli aderenti al Cna. Sono 200 le spiagge pugliesi che promettono di essere plastic free....

Dalla prossima stagione stop a stoviglie e bicchieri su molte spiagge pugliesi: all'iniziativa hanno aderito gli aderenti al Cna. Sono 200 le spiagge pugliesi che promettono di essere plastic free. Dalla prossima stagione, difatti, non sarà più consentito l'uso di stoviglie e bicchieri di plastica sotto l'ombrellone, ma solo materiali biodegradabili. Un impegno, quello sottoscritto dagli aderenti a Cna, che punta alla salvaguardia del patrimonio naturale, per favorire l'ecosostenibilità dell'intervento antropico sugli incantevoli litorali pugliesi. I balneari pugliesi aderenti al Cna hanno bandito dunque dai lidi piatti, bicchieri, stoviglie e sacchetti in plastica monouso, al loro posto saranno a disposizione omologhi di materiali biodegradabili e compostabili. La decisione segue la Direttiva dell’Unione europea che, a partire dal 2021, imporrà agli Stati membri l’abbandono definitivo ai dieci oggetti di plastica monouso maggiormente utilizzati sulle spiagge.  

Potrebbeinteressarti


Giornata dell’albero: a Lecce si piantano 100 nuovi alberi

Domani 21 novembre è la giornata dell’albero. Alle 9.30 il sindaco Carlo Salvemini e l’assessore al Verde Rita Miglietta incontreranno presso la Parrocchia San Giovanni Battista il parroco Don Gerardo Ippolito al quale consegneranno i primi sei alberi di quercia del Giardino dei semplici