Troppi bagnanti, ecosistema a rischio: scatta il divieto per la Palude del Capitano

venerdì 23 agosto 2019

La bellissima oasi naturale è messa a rischio dalla mole di bagnanti: scatta l'ordinanza del sindaco. 

Palude del Capitano off-limits per bagnanti e pescatori. Lo stabilisce un’ordinanza del sindaco di Nardò Pippi Mellone che punta a evitare danni o alterazioni dei delicati equilibri biologici dello specchio d’acqua e delle cavità secondarie a causa del consistente afflusso di persone

“Tutte queste attività, infatti, sono incompatibili con la conservazione degli habitat e la biodiversità dell’area (caratterizzata, peraltro, dalle “spunnulate”, cioè cavità carsiche derivanti da doline di crollo), oltre che di disturbo per le specie vegetali e faunistiche presenti. Inoltre, la presenza di sifoni naturali sottomarini può costituire una fonte di grave pericolo per i bagnanti e per i subacquei occasionali – spiega il sindaco. Salva l’applicazione di altre norme, le violazioni dell’ordinanza saranno punite con sanzioni che vanno da 50 a 500 euro.
“Il provvedimento - spiega l’assessore all’Ambiente Mino Natalizio - si è reso necessario perché la pressione antropica sulla Palude è diventata insostenibile per i delicati equilibri dell’area.  E noi abbiamo il dovere di tutelare questo sito, come facciamo con gli altri gioielli del territorio. Devo dire che, a parte qualche cattiva abitudine dura a morire, la sensibilità di residenti e turisti verso il contesto che ci circonda è cresciuta parecchio e la necessità di interventi repressivi è calata di pari passo. Faccio un esempio, negli anni passati abbiamo dovuto fronteggiare una vera e propria emergenza, quale quella dello sgretolamento della roccia della baia di Portoselvaggio finalizzata a un suo utilizzo per inesistenti effetti cosmetici. Per fortuna, oggi le segnalazioni si sono davvero ridotte al lumicino”.

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
19/11/2019
Fenomeno eccezionale nel Salento: migliaia di pesci rossi riversati nelle campagne ...
Ambiente
18/11/2019
L'impegno dell’associazione Bene Comune Tuglie per il ...
Ambiente
17/11/2019
Dal consiglio comunale monotematico un forte no al ...
Ambiente
17/11/2019
Due giorni dedicati al recupero delle reti di nylon non ...
L’équipe del professor Carlo Foresta da diverso tempo sta studiando gli effetti di alcuni materiali con ...
clicca qui