Pd- M5S al lavoro per un accordo: tra i papabili premier anche il salentino Bray

venerdì 23 agosto 2019

L'ex ministro del Governo Letta sarebbe apprezzato dallo stesso Davide Casaleggio. 

In attesa delle nuove consultazioni al Quirinale procede tra alti e bassi la trattativa tra Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle per la costruzione di una nuova maggioranza. Oggi alle 14 è fissato un faccia a faccia dei rispettivi capigruppo. Tra i principali nodi da sciogliere quello della scelta del nuovo presidente del consiglio: secondo le voci informali raccolte in queste ore si dovrebbe trattare di una figura neutrale rispetto ai due partiti. Tra le ipotesi, riferisce il quotidiano Open, ci sarebbe anche quella del salentino Massimo Bray, ex ministro dei Beni Culturali del Governo Letta e attuale direttore della Treccani: “Di estrazione dalemiana, è stato deputato del Pd, ma è molto considerato dai 5 Stelle. Lo stesso Davide Casaleggio l’ha voluto come ospite e relatore alla sua riunione annuale di Sum a Ivrea, in memoria del padre Gianroberto”.

Altri articoli di "Politica"
Politica
11/11/2019
La presidente del consiglio uscente con una lettera al ...
Politica
09/11/2019
Incontro con le associazioni prima del convegno ...
Politica
08/11/2019
Presentato il progetto del nuovo nosocomio, alla presenza ...
Politica
08/11/2019
L’assessore leccese alla Pianificazione urbanistica ...
La dieta sbagliata dei più piccoli accelera la calcolosi renale. “Troppa coca-cola, troppo calcio, ...
clicca qui