Confagricoltura Lecce scrive a Mattarella: "Contrasto a xylella, si firmi la legge"

sabato 25 maggio 2019

Lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per chiedere che venga subito firmata la legge per procedere alle misure di contrasto a xylella.

Confagricoltura Lecce si rivolge al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: "Non possiamo più aspettare: la legge deve essere firmata subito per procedere con le misure di contrasto alla xylella fastidiosa".

Nei giorni scorsi è stato convertito in legge il decreto 27 del 29 marzo scorso che accoglie alcuni degli emendamenti proposti da Confagricoltura Lecce riguardanti la batteriosi. "Abbiamo più volte significato ai pubblici decisori – ricorda il presidente Maurizio Cezzi – che non ci si trova dinnanzi ad una calamità naturale, ad una crisi di prezzo del prodotto, ma alla definitiva distruzione del suolo del Salento. Per questo sollecitiamo il presidente della Repubblica a firmare la legge già approvata dal Parlamento. Altrimenti, a causa dei "paletti" imposti dalla Soprintendenza, non si potrà procedere con gli espianti né si potranno programmare gli interventi tesi a salvaguardare e rivitalizzare il paesaggio salentino".

Il diniego delle autorizzazioni all’espianto, secondo Confagricoltura, conferma la necessità di ottenere una procedura indifferenziata che, almeno nella zona infetta, consenta gli espianti degli alberi infetti, anche se monumentali, col meccanismo del silenzio assenso. 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
26/02/2020
Si registrano disdette da Germania, Francia, Est Europa e ...
Economia e lavoro
25/02/2020
La grande distribuzione ha aumentato le richieste per ...
Economia e lavoro
23/02/2020
Taglio del nastro questa mattina in piazza Ludovico ...
Economia e lavoro
22/02/2020
Dichiarato lo stato di agitazione da parte del sindacato ...
L’Asl nel 2013 ha cominciato a costruire una rete di scienziati, enti di ricerca e controllori per studiare gli ...
clicca qui