Lastre di eternit, scarti edili e pneumatici abbandonati nella zona industriale di Sannicola

mercoledì 17 aprile 2019

Rifiuti pericolosi abbandonati nella zona industriale di Sannicola: scatta il sequestro di un’area. È caccia ai responsabili.

Rifiuti pericolosi e non pericolosi, abbandonati nella zona industriale di Sannicola: è quanto rinvenuto dal personale della stazione dei carabinieri della Forestale di Gallipoli su un lotto di terreno, area sulla quale nel corso del tempo, ad opera di autori ignoti, sono state abbandonate diverse tipologie di rifiuti tali da creare degrado dello stato dei luoghi.

Al momento del sopralluogo, su un’area di 6000mq circa, veniva accertato lo smaltimento illecito di rifiuti speciali, costituiti da scarti di materiale inerte proveniente da lavorazioni edili, varie lastre di eternit (sia integre che sgretolate), materiale plastico di vario genere, materiale vetroso, tubi in pvc, suppellettili e materiale in legno, pneumatici, parti di autoveicoli tra cui paraurti ecc. per una superficie stimata pari a 600 mq circa.

L’area è stata sottoposta a sequestro preventivo ed affidata in custodia a personale del Comune di Sannicola.

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
20/08/2019
Da domani, mercoledì 21 agosto, si potrà di ...
Ambiente
18/08/2019
Partito ieri il nuovo servizio di vigilanza zoofila ...
Ambiente
17/08/2019
Non si placa l’emergenza incendi nel Salento. Solo ...
Ambiente
12/08/2019
Il bidoncino marrone dovrà essere esposto entro la ...
Il bambino con disturbi dello spettro autistico non comunica, non guarda negli occhi: dà tutta una serie di ...
clicca qui