Taviano, sindaco e maggioranza rinunciano allo stipendio per finanziare il "taxi sociale"

venerdì 5 aprile 2019
La rinuncia sancita dal consiglio comunale di mercoledì scorso: il nuovo servizio aiuterà cittadini in difficoltà negli spostamenti.  

Il sindaco e i consiglieri di maggioranza di Taviano rinunciano allo stipendio per dar vita al “Taxi sociale”. Istituito nella seduta del Consiglio Comunale del 3 aprile scorso, si tratta di un nuovo strumento che si rivolge ad anziani in difficoltà, famiglie bisognose, persone adulte in possesso di invalidità civile, disabili, minori segnalati dai servizi sociali, e prevede l' accompagnamento gratuito presso strutture sanitarie per effettuare visite mediche o specialistiche o presso uffici per il disbrigo di pratiche amministrative, accompagnamento per acquisti di beni di prima necessità e ad attività di socializzazione.

Il servizio è stato istituito contestualmente alla “Figura del garante delle persone diversamente abili”, e che è interamente finanziato dal sindaco e dai consiglieri comunali della maggioranza di “Taviano Insieme”

"È uno strumento che agevolerà gli spostamenti di chi, vivendo gravi disagi, è impossibilitato a raggiungere gli ambulatori, e mettersi a disposizione degli altri significa anche rinunciare a una parte di se stessi" dichiara soddisfatta l'assessore ai Servizi Sociali Serena Stefanelli. “Con piccoli passi possibili stiamo cercando di fare della nostra Taviano una città davvero solidale ed efficiente” ha aggiunto l assessore al Bilancio Antonella Previtero"

"Una rivoluzione gentile, un salto di qualità in termini di civiltà, con una attenzione ai più deboli quale cifra e connotazione precipua di questa amministrazione" sono le parole del Sindaco Giuseppe Tanisi.

Altri articoli di "Società"
Società
25/05/2019
La giocata è stata quella di un 7 Doppio Oro: la vincita nel concorso di ...
Società
25/05/2019
Due giorni di festeggiamenti ad Otranto per il santo ...
Società
23/05/2019
Il suo ritrovamento il 19 febbraio 2018. Di origini ...
Società
23/05/2019
La libreria Liberrima vuole ricordare la studentessa 22enne ...
L’incontinenza urinaria femminile è un problema che non dev’essere mai sottovalutato: ci sono ...
clicca qui