La lettura ti fa grande, a Calimera torna il Festival dei piccoli lettori

venerdì 5 aprile 2019

Dal 10 al 14 aprile appuntamento con la promozione alla lettura per i più piccoli: sette libri in concorso, due premi letterari, sette autori e illustratori, una mostra mercato dell'editoria per bambini e ragazzi, letture ad alta voce e laboratori creativi.

Torna a Calimera la diciottesima edizione del Festival dei Piccoli Lettori La Lettura ti fa grande, l'annuale e consolidato appuntamento calimerese con la promozione della lettura per i più piccoli. Cinque giorni interamente dedicati alla lettura dei ragazzi e delle ragazze, con interessanti novità per l’edizione 2019.

Il Festival dei Piccoli Lettori La lettura ti fa grande Edizione 2019 è organizzato dal Comune di Calimera con l’Istituto Comprensivo di Calimera e le librerie Il Giardino delle Nuvole e Volta la Carta, con la collaborazione dell’Associazione Presìdi del Libro e si svolgerà dal 10 al 14 aprile 2019. L’evento ha il patrocinio della Regione Puglia, di Nati per Leggere, di Associazione Italiana Biblioteche e Avviso Pubblico, iniziativa sostenuta dal MIUR.

La rassegna sulla lettura impegnerà i ragazzi e le ragazze con sette libri in concorso, due premi letterari che hanno come unica giuria gli alunni e le alunne dell'Istituto Comprensivo Calimera, sette autori e illustratori che incontrano un pubblico di grandi e piccoli lettori, una mostra mercato dell'editoria per bambini e ragazzi allestita nella Sala Polifunzionale della centrale Scuola Primaria, letture ad alta voce e laboratori creativi che contribuiscono alla crescita dei piccoli cittadini.

Tema dell’edizione 2019 del Festival dedicato a bambini e ragazzi è il Mare, titolo del Festival è Controcorrente, titolo mutuato dall’opera scultorea dell’artista Abele Vadacca, dedicata a Angelo Vassallo, il Sindaco pescatore morto ammazzato nel 2010 a Pollica, opera che impreziosirà una piazzetta del paese, la cui inaugurazione ufficiale sarà sabato 13 aprile. Il Mare elemento primordiale, che dona bellezza e che è ponte tra culture, etnie diverse, il mare che lambisce le nostre coste, che accoglie, che inghiotte, che è vita, futuro e speranza da conoscere, proteggere e amare. Il mare culla di civiltà e straordinario patrimonio ambientale, oggi saccheggiato, relegato ad immondezzaio di plastica, trivellato, trafugato sin nelle viscere più profonde.

“La scelta di questa edizione è quella di sottolineare la necessità a volte di andare contro corrente, perché non sempre la corrente fa approdare in porti sicuri – commenta Francesca De Vito, sindaca di Calimera. Oggi è necessario affrontare la corrente in senso opposto, osare, per far capire che il mare così come l’accoglienza, l’apertura, sono beni comuni irrinunciabili per l’Umanità”. “Controcorrente perché la lettura è un atto controcorrente oggi, e perché non è pensabile assecondare le derive delle politiche sui respingimenti, perché occorrono menti aperte e critiche per guardare alla complessità del futuro” le fa eco Serenella Pascali, assessora alla Cultura e Istruzione.

Per la prima volta il Festival avrà anche una sezione esclusivamente dedicata a bambini e bambine della Scuola dell’Infanzia, con albi illustrati in concorso e una giuria under 5 che decreterà il vincitore.  Durante i giorni del festival saranno organizzati incontri con gli autori e/o illustratori, dedicati alle classi della Scuola dell’Infanzia di Calimera, Caprarica e Martignano e incontri aperti alle altre scuole del territorio che vorranno prenotare la loro partecipazione. La proposta sarà arricchita da laboratori, mostre e incontri di formazione dedicati a insegnanti, educatori, genitori.

A inaugurare il Festival, nella mattinata di mercoledì 10 aprile, Bruno Tognolini scrittore e sceneggiatore italiano che nel 2007 ha ricevuto il Premio Andersen come miglior scrittore italiano per ragazzi. Tantissime le iniziative, tutte ad accesso libero, per i più piccoli e per gli adulti, tra cui si segnala l’inaugurazione di una piazzetta sabato 13 aprile dedicata al Sindaco Pescatore, Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, conosciuto per il suo marcato ambientalismo e la sua affezione per il mare, morto ammazzato nel 2010. Alla inaugurazione presenzierà il fratello Dario Vassallo, che più tardi nella stessa serata presenterà il libro dall’omonimo titolo “Il Sindaco pescatore”. Durante l’inaugurazione verrà scoperta una statua monumentale dedicata al Sindaco Pescatore, realizzata dallo scultore Abele Vadacca che ha generosamente donato il progetto per l’opera. Infine, domenica 14 aprile, spazio allo spettacolo teatrale “Il sindaco pescatore” con Ettore Bassi presso il Cinema Elio di Calimera.

È possibile conoscere nel dettaglio ogni singolo evento visitando la pagina Facebook Instagram laletturatifagrande. 

Altri articoli di "Tempo libero"
Tempo libero
24/05/2019
Il 1° e il 2 giugno spettacoli, laboratori e incontri per sensibilizzare i ...
Tempo libero
19/05/2019
Bellissima l’esperienza dell’iniziativa ...
Tempo libero
17/05/2019
L'Holm festival di Lecce celebra i 70 anni di Tex: ...
Tempo libero
07/05/2019
Torna a Lecce Salento Bike Fest, l’evento più atteso dagli amanti della ...
È ancora la colonscopia classica l’esame più sicuro per individuare un cancro al colon o altri tipi ...
clicca qui