Discarica a cielo aperto in un fondo agricolo privato: in tre vengono denunciati

mercoledì 6 marzo 2019

I tre, di Supersano e Botrugno, sono stati denunciati per gestione di rifiuti non autorizzata.

Avevano realizzato una discarica a cielo aperto in un fondo agricolo, raccogliendo, trasportando e stoccando rifiuti senza alcuna autorizzazione: finiscono nei guai a San Cassiano tre persone, un 40enne di Supersano, un 40enne e un 72enne di Botrugno.

Nel corso di uno specifico controllo da parte dei carabinieri di Nociglia, i tre sono stati denunciati per gestione di rifiuti non autorizzata e getto pericoloso di cose in concorso: i soggetti in questione, in assenza di autorizzazione, effettuavano attività illecita di raccolta e trasporto di rifiuti speciali (acque di vegetazione, sansa vergine e materiale inerte proveniente da lavori di demolizione) con relativo stoccaggio in un fondo agricolo sito in agro di San Cassiano, avente superficie di 83 mq. 

Immagine repertorio

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
13/10/2019
L’iniziativa è partita dai “Cantieri ...
Ambiente
11/10/2019
Si terranno mercoledì 16 ottobre in Sala consiliare a Palazzo Carafa i due ...
Ambiente
11/10/2019
La CIA-Agricoltori italiani ha assegnato ...
Ambiente
11/10/2019
Per la 15esima Giornata del Contemporaneo, il museo Miab di San Cassiano stimola una ...
Digrignare i denti fino a consumarli nel tempo, svegliarsi col mal di testa o con le gengive sanguinanti è una ...
clicca qui