A un anno dal suo arrivo la prima lettera pastorale di monsignor Seccia

venerdì 8 febbraio 2019

Oggi in anteprima la consegna al clero. Il 26 febbraio presentazione all’Assemblea diocesana leccese.

“Ascolta popolo mio”. É il titolo della prima lettera pastorale che l’arcivescovo Michele Seccia invierà nei prossimi giorni alla Chiesa di Lecce.

Una lettera programmatica dell’arcivescovo di Lecce che - a distanza di un anno dal suo arrivo nel Salento e dopo aver visitato tutte le comunità parrocchiali ma anche in tutti gli ambienti della società civile e religiosa che gli hanno aperto le porte - ha voluto ricominciare dall’Ascolto della Parola e della Chiesa locale.

Ascolto, quest’ultimo, che si farà ancor più concreto per il pastore durante la annunciata Visita pastorale che avrà inizio nel prossimo autunno, con ogni probabilità in coincidenza con l’inizio dell’Avvento.

La Lettera è grande invito a prendere coscienza che Dio ancora oggi si mette in ascolto dei suoi figli e ancora continua a parlare al cuore di coloro che si è scelti come tali quando la sua Parola, il suo Figlio, si è fatta carne perché l’intera umanità, la sua famiglia, divenisse a sua volta annuncio di salvezza, testimonianza del vangelo di Gesù Cristo.

Centosedici pagine (edizione a cura dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali - Portalecce, Collana Adiutor) che dopo una breve introduzione aiutano a riscoprire e a fare proprio il grande tesoro di grazia che é la Parola proclamata, ascoltata, meditata, pregata, vissuta. Una Parola che, se accolta da un cuore che si lascia animare e rinnovare dal dono dello Spirito, genera nella carne la testimonianza autentica della vita nuova per la vita del mondo.

Nella prima parte, l’arcivescovo mette in evidenza la centralità dell’Ascolto della Parola di Dio contenuta nelle Scritture e proclamata nella Chiesa. Forti risultano le connotazioni bibliche e teologiche.

La seconda parte “La Chiesa di Lecce in ascolto”, oltre ad esaltare la ricchezza e la profondità del Magistero, si propone anche come sintetico e variegato manuale per la vita della Chiesa locale. Spunti e proposte, orizzonti e sfide per i pastori e per le comunità.

Stamattina, nel salone dell’episcopio, monsignor Seccia ha consegnato il testo in anteprima ai sacerdoti per poi condividerla con tutta la Chiesa locale in un grande momento di Ascolto nell’Assemblea diocesana che si terrà a Lecce martedì 26 febbraio prossimo

Altri articoli di "Società"
Società
20/08/2019
La chiesa di Lecce e la filiera sociale del territorio ...
Società
19/08/2019
Si rinnova l’appuntamento tradizionale ad Uggiano il ...
Società
19/08/2019
La Polizia di Stato inizia a svelare il progetto del calendario istituzionale edizione ...
Società
16/08/2019
Questa sera blocco a partire dalle 22. Predisposto il ...
Il professore Salvatore Nuzzo, psicologo e psicoterapeuta di lungo corso, ha scritto un libro sulla necessità di ...
clicca qui