Il maltempo non molla la presa: vento da Nord, torna il freddo

venerdì 25 gennaio 2019

Gran parte del fine settimana sarà caratterizzato da forte maltempo al centro-sud con precipitazioni ingenti e tanta neve sull'appennino. Fiocchi possibili fino in media-collina.

EVOLUZIONE Il profondo vortice depressionario presente sul Tirreno, alimentato da aria fredda di origine artico-marittima, sta continuando a rinnovare condizioni di maltempo anche intenso su tutto il centro-sud. Nel corso del weekend, inoltre, il vortice ciclonico traslerà sullo Ionio e poi verso la Grecia concentrando l'instabilità soprattutto sulle nostre regioni.

Su Puglia e Basilicata avremo quindi un fine settimana caratterizzato da tempo perturbato con piogge e neve sui rilievi, abbondante sull'appennino. Un provvisorio miglioramento è atteso per domenica. 

VENERDI E SABATO Giornate fortemente perturbate con cieli spesso nuvolosi e piogge diffuse, in alcuni casi anche di forte intensità con possibili temporali. Il clou del peggioramento sarà soprattutto fra giovedì sera/notte e venerdì con residua instabilità sabato mattina, poi il tempo tenderà a migliorare. I settori più esposti alle precipitazioni saranno quelli centro-settentrionali pugliesi e quelli orientali lucani.

Farà nuovamente freddo: le temperature risulteranno in sensibile calo con venti forti dai quadranti settentrionali (grecale prima, tramontana/maestrale poi) e raffiche fino a 60-70 km/h.

DOMENICA L'allontanamento del vortice depressionario verso est permetterà un provvisorio miglioramento con ampie schiarite. Già dal pomeriggio, però, aumenterà la nuvolosità e i venti ruoteranno dai quadranti meridionali: sarà il segnale dell'avvicinamento di una nuova perturbazione nord-atlantica che porterà piogge all'inizio della nuova settimana.

MeteOne

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
20/05/2019
 Il mese di maggio non ha alcuna intenzione di mostrare segnali di stabilità ...
Meteo
19/05/2019
 Poco nuvoloso al primissimo mattino sul basso ...
Meteo
16/05/2019
La situazione non accenna a migliorare, anzi è in peggioramento. Infatti, lo ...
Meteo
15/05/2019
 Un nuovo impulso di aria fredda dal nord Europa è giunto nel corso della ...
Oggi, grazie all’intervento del dottor Alessandro D’Amelio, parliamo di un esame che che qualcuno ...
clicca qui