Efficientamento energetico, 4 milioni di euro alle scuole di Nardò

sabato 19 gennaio 2019

Risorse per l’efficientamento energetico degli istituti di Via Manieri e via Pilanuova che saranno energy-free. Anche via Crispi potrebbe rientrare.

Risorse in arrivo a Nardò: 4 milioni 257 mila euro per l’efficientamento energetico di due istituti scolastici del comprensivo n. 2, cioè via Manieri e via Pilanuova. Risorse preziosissime dell’asse IV del Por Puglia 2014-2020 (azione 4.1 “Interventi per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici”) che adegueranno i due immobili ai più moderni standard di efficienza energetica. È di ieri l’atto dirigenziale della Regione Puglia, a firma della responsabile della sezione Infrastrutture Energetiche e Digitali Carmela Iadaresta, che stabilisce l’elenco degli interventi ammessi a finanziamento e l’ammontare dei relativi contributi.

Il progetto di efficientamento energetico del plesso di via Manieri, redatto dal raggruppamento di professionisti composto dagli ingegneri Gianluca Vergari e Cesare Taurino e dagli architetti Elisabetta Ferrocino e Ludovica Taurino, ha ottenuto 2 milioni 205 mila euro, a cui dovrà aggiungersi una quota di cofinanziamento comunale di 245 mila euro. Si tratta di un immobile costruito negli anni ’90, costituito da due piani per una superficie totale di circa 3290 mq, sede di scuola secondaria di primo grado, che fa registrare importanti consumi energetici (classe energetica G) e costi economici elevati. Si interverrà, quindi, in maniera radicale sulla struttura, rendendola completamente “free-energy” e limitando il fabbisogno energetico da rete elettrica al minimo. In particolare, sull’involucro edilizio saranno ridotte le perdite per trasmissione termica, attraverso la realizzazione di un sistema a cappotto e la sostituzione degli infissi esistenti con altri con prestazioni altamente performanti. Con una riduzione dei fabbisogni di energia termica iniziali di oltre il 50%. Ci saranno inoltre una centrale termica composta da due pompe di calore di tipo Vrt, terminali da riscaldamento e raffreddamento, due impianti solari termici, un impianto fotovoltaico, uno storage elettrico da 54 kwh per immagazzinare l’energia elettrica autoprodotta in surplus, apparecchi di illuminazione interna con tecnologia Led, un sistema di gestione e termoregolazione dell’edificio a livello centralizzato (Building Automation) e uno di monitoraggio e backup informatico. Con questo intervento, l’istituto di via Manieri sarà una struttura energeticamente efficiente (classe energetica A4, cioè per edifici a Energia Quasi Zero) e dall’elevata qualità architettonica e tecnico-funzionale, con risparmi energetici, ambientali ed economici significativi e con un fabbisogno molto ridotto di manutenzione.

Il progetto relativo al plesso di via Pilanuova, redatto dal raggruppamento di professionisti composto dall’ingegnere Vincenzo Urso e dagli architetti Fabio Guerrieri e Alessandra Pagliula, ha ottenuto 2 milioni 52 mila euro, a cui dovrà aggiungersi una quota di cofinanziamento comunale di 228 mila euro. Si tratta di un immobile realizzato a cavallo tra gli anni ’50 e ’60, costituito da due piani per una superficie totale di 38oo mq circa, sede di scuola dell’infanzia e di scuola primaria, che sul fronte energetico presenta lacune (classe energetica G) per l’assenza di strato coibente e di isolamento, per lo stato dell’intonaco, per la presenza di corpi illuminanti vetusti e di un impianto di riscaldamento non adeguato. L’intervento prevede la realizzazione di un nuovo intonaco, sia all’interno che all’esterno, di un controsoffitto coibentato e della coibentazione del solaio. Per quanto riguarda gli impianti, sarà sostituito il generatore esistente con un nuovo generatore a gas metano a condensazione, saranno rifatte le tubazioni di distribuzione e saranno installate valvole termostatiche sui radiatori. Inoltre, l’impianto esistente sarà sostituito con un nuovo impianto con pompa di calore elettrica. Infine, è prevista la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con apparecchi ad alta efficienza energetica a Led e dispositivo Dali, la realizzazione di un impianto fotovoltaico, l’implementazione della Building Automation and Control System. Grazie a questi interventi, l’immobile sarà a classe energetica A4, con migliori condizioni di vita ambientale, con l’abbattimento significativo delle dispersioni termiche e con il miglioramento dell’efficienza energetica.

L’altra notizia incoraggiante è la posizione in graduatoria di un progetto dello stesso tipo relativo all’immobile scolastico di via Crispi (125esimo posto), appena fuori dagli interventi finanziati, ma con buonissime possibilità di accedere comunque al contributo di 1 milione 179 mila euro.

“Questo è un piccolo grande capolavoro - commenta l’assessore al Patrimonio Gianpiero Lupo - perché siamo riusciti a intercettare risorse per oltre 4 milioni di euro su un terreno, quello degli immobili scolastici, che ha assoluto bisogno di interventi. Con questi finanziamenti, ammoderneremo due scuole importanti della città e probabilmente anche una terza, facendo fare un salto di qualità senza precedenti al nostro patrimonio scolastico. Direi che è una pagina storica per la nostra città alla quale ha contribuito in modo determinante il rinnovato settore Lavori Pubblici, con a capo l’ingegnere Cosimo Pellegrino. È anche il premio, l’ennesimo, alla sensibilità del sindaco Mellone e di questa amministrazione”.

“Non posso che essere felicissima - aggiunge l’assessore all’Istruzione Maria Grazia Sodero - per questa enorme opportunità che hanno le nostre scuole, i nostri studenti, la città tutta. Il sogno che abbiamo è quello di regalare ai nostri figli contesti scolastici all’altezza delle migliori aspettative e queste risorse sono un piccolo pezzo di questo sogno”. 

 

Altri articoli di "Scuola"
Scuola
16/05/2019
Alessandro Ciriondola, tra quasi mille partecipanti, si ...
Scuola
15/05/2019
Lo studente del secondo anno del liceo scientifico Banzi ...
Scuola
14/05/2019
Al via una nuova Giornata di Promozione della cultura scientifica dedicate agli studenti ...
Scuola
09/05/2019
Nella settimana dall’11 al 18 maggio, Lecce ...
Un progetto realizzato dal Bambino Gesù con la Onlus La Stella di Lorenzo, ha avviato gli screening ...
clicca qui