Blitz antidroga a Lecce, Casarano e Matino: quattro arresti

giovedì 10 gennaio 2019
In manette una coppia di Matino e due pusher di Lecce e Casarano.  

Tre controlli domiciliari a contrasto dello spaccio di stupefacenti hanno portato a quattro arresti e al sequestro di dosi di cocaina, marijuana e hashish. Le operazioni dei carabinieri sono state portate a termine nelle scorse ore a Matino, Casarano e Lecce.
Nel primo caso a finire in manette è stata una coppia:, Giovanni De Vito di 32 anni e Iolanda Stoppello di 25. I militari del Norm della Compagnia di Casarano hanno trovato in casa dei due un involucro con 5,2 grammi di marijuana all’interno di un’asciugatrice; 0,4 grammi di hashish nascosti nel frigo e una busta con 11,5 grammi di cocaina nell'armadio della stanza da letto. Gli arrestati, dopo le formalità rito, sono stati confinati agli arresti domiciliari

A Casarano il personale della locale stazione ha arrestato in flagranza di reato Gerardo Sergi di 28 anni. Nel corso di una perquisizione personale e domiciliare sono stati ritrovati, occultati all’interno di un mobile della camera da letto 38 dosi per complessivi 12 grammi circa di cocaina e una dose di marijuana. La droga è stata sottoposta a sequestro e l’arrestato sottoposto agli arresti domiciliari.

A Lecce, i militari del Norm di Lecce hanno arrestato Mario Miccoli di 49 anni trovato in possesso di circa 15,6 grammi di cocaina suddivisa in dosi e della somma contante di 385 euro. Segnalata anche una 34enne alla quale Miccoli aveva ceduto poco prima un grammo di cocaina.  L'uomo è stato condotto in carcere.

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
16/07/2019
Attività di sensibilizzazione del Coordinamento ...
Lecce
16/07/2019
Arrivano gli auguri del mondo universitario e delle istituzioni per il successo ottenuto. ...
Lecce
16/07/2019
L’ex assessore, insieme ai rappresentanti di Sentire ...
Lecce
16/07/2019
Con il professor Mauro Minelli, fresco di nomina di responsabile per il SUD Italia della ...
Con il professor Mauro Minelli, fresco di nomina di responsabile per il SUD Italia della Fondazione di Medicina ...
clicca qui