Freddo intenso in arrivo dalla notte. Dal 3 gennaio rischio gelo

domenica 30 dicembre 2018

L'immagine satellitare mattutina con sovrapposte le isobare mostra le grandi manovre del possente anticiclone Ignatius centrato sull'Europa nord-occidentale, con due massimi al suolo di 1037 hPa e 1036 hPa tra il cuore della Francia e i suoi settori più nord-occidentali (Bretagna).
La posizione dell'anticiclone sarà tale da pilotare masse d'aria sempre più fredde in direzione del bacino del Mediterraneo, Salento
 incluso.
Tempo in peggioramento nel corso della tarda serata-notte e soprattutto nel corso della giornata di domani, vigilia di Capodanno
, caratterizzata da freddi venti di grecale.

Giungono intanto conferme sull'esordio gelido del 2019 che potrebbe portare nevicate anche in pianura sul nostro territorio (da valutare opportunamente).

Vi invitiamo a seguire le previsioni dettagliate e gli aggiornamenti sulla nostra home page www.supermeteo.com

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
20/09/2019
Dopo il passaggio perturbato di ieri, il tempo torna rapidamente a migliorare. Netto ...
Meteo
19/09/2019
Una perturbazione determinerà un veloce peggioramento al sud: temperature in calo ...
Meteo
18/09/2019
Ci attende una giornata di transizione, con ancora tempo ...
Meteo
17/09/2019
 Minime frizzanti questa mattina nelle zone interne extra-urbane e negli ...
Nell’ospedale pubblico di Lecce si pratica la partoanalgesia (ne abbiamo parlato di recente), ma 35 chilometri ...
clicca qui