Fenomeno del drone, 16enne leccese entra nel Guinness dei primati

lunedì 17 dicembre 2018

Il primato è stato realizzato durante il programma televisivo "La notte dei record".

Un Guinnes World Record tutto salentino conquistato a soli 16 anni. Luisa Rizzo, studentessa prodigio di San Pietro in Lama con un talento fuori dal normale nel pilotare i droni, ha conquistato il primato mondiale durante la registrazione del programma "La notte dei record". Il record è stato realizzato su un circuito a forma di 8 montato nello studio con 7 gate da oltrepassare: il minimo era di 42 gates in 60 secondi, Luisa ne ha sue ha oltrepassati 56.

Le misure del circuito e la posizione/misure dei gates sono state stabilite ovviamente  dall' organizzazione e rimarranno rigorosamente quelle anche per chi in futuro volesse battere il record stabilito.

Il peso massimo consentito per il drone è fissato in 100 grammi. Il drone impiegato è un 99mm del peso di 60 grammi. Progettato e costruito appositamente da Stefano Mirabelli del Modeldrome di Milano che ha realizzato anche il circuito. 

Luisa è un vero asso dell'aria e quando guida il suo drone in spettacolari evoluzione nel cielo vive in pieno l'adrenalina della corsa e della velocità che la sua malattia, la Sma 2, non le consente di assaporare sulla terra ferma.

Altri articoli di "Curiosità"
Curiosità
18/11/2019
La domanda nella puntata di ieri.  Per i salentini è un mantra, una ...
Curiosità
16/11/2019
Una cernia "pescata" per strada e pronta per ...
Curiosità
15/11/2019
La fortuna premia il Salento: a Vernole, infatti, in queste ore sono stati vinti 50mila ...
Curiosità
12/11/2019
Violenta tromba marina a Gallipoli questa mattina: ecco il video dell'incontro ...
L’équipe del professor Carlo Foresta da diverso tempo sta studiando gli effetti di alcuni materiali con ...
clicca qui