Il Salento in onda su Rai1: Nardò protagonista di "Paesi che vai"

martedì 30 ottobre 2018

Mercoledì e venerdì in città la troupe della trasmissione domenicale di Rai1.

Nardò protagonista di "Paesi che vai", il fortunato format di Rai1 che racconta il patrimonio culturale, artistico, archeologico, enogastronomico e agroalimentare del nostro Paese, considerato un grande “museo diffuso” da divulgare e promuovere. La squadra di "Paesi che vai" sarà in città nelle giornate di mercoledì 31 ottobre e di venerdì 2 novembre e concentrerà le riprese in piazza Salandra, piazza Pio XI (dove è in programma una rievocazione storica), piazza Osanna, piazza San Domenico e gli esterni della chiesa della Purità. 

Si tratta di una trasmissione che va in onda di domenica (alle ore 9:45) su Rai1 ed è condotta da Livio Leonardi. Nella scorsa stagione televisiva, terminata il 3 giugno scorso, Paesi che vai ha fatto registrare una media di oltre 1 milione e 460 mila telespettatori a puntata, per uno share medio del 17,61%. La puntata dedicata a Nardò andrà in onda nel corso delle prossime settimane. 

“È un’altra bella occasione di visibilità per la nostra città - commenta l’assessore al Turismo Giulia Puglia - che ha appena finito di vivere l’esaltante e molto proficua esperienza di Tesori d’Italia. “Paesi che vai” è una sorta di collaudato “buongiorno” televisivo domenicale per moltissimi italiani, che stanno scoprendo e riscoprendo i tantissimi luoghi che custodiscono le bellezze dell’arte, della cultura o della cucina del nostro Paese. Nardò è certamente uno di questi e non a caso negli ultimissimi tempi l’attenzione di “vetrine” come queste importanti trasmissioni televisive è molto cresciuta”. 

Altri articoli di "Tv/Radio"
Tv/Radio
15/05/2019
Al via dallo store di Lecce i casting per nuovo format di ...
Tv/Radio
08/05/2019
Il Liceo Capece di Maglie sarà protagonista per la realizzazione di uno speciale ...
Tv/Radio
02/05/2019
Rettificate le notizie mandate in onda da parte del ...
Tv/Radio
19/04/2019
L'inviato Pinuccio sul caso della struttura sanitaria in costruzione da ...
Un paziente già operato, se prenota a marzo, nel pubblico deve attendere fino a luglio: eppure la risonanza ...
clicca qui