Parte “SalentoGov”, la rivoluzione digitale a servizio di cittadini e imprese

mercoledì 1 aprile 2015

È stato presentato oggi a Palazzo Carafa, davanti ai 31 Comuni di Area Vasta Lecce, il network digitale che rinnoverà la macchina amministrativa, snellendo i processi e fornendo strutture telematiche moderne a servizio dei cittadini.

È stato presentato oggi a Palazzo Carafa ai sindaci dei 31 Comuni di Area Vasta Lecce (Arnesano, Calimera, Campi Salentina, Caprarica di Lecce Carmiano, Castrì di Lecce, Cavallino, Copertino, Galatina, Galatone, Guagnano, Lequile, Leverano, Lizzanello, Martignano, Melendugno, Monteroni di Lecce, Nardò, Novoli, Porto Cesareo, Salice Salentino, San Donato di Lecce, S. Cesario di Lecce, S. Pietro in Lama, Sogliano Cavour, Squinzano, Surbo, Trepuzzi, Veglie, Vernole) coinvolti il progetto “SalentoGov”, network digitale per cittadini ed imprese. Ad illustrare il progetto è stato il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, visto che il capoluogo salentino è il comune capofila.

L’obiettivo principale è realizzare un network tra le amministrazioni capace di consentire ad una pluralità di Comuni di fruire di servizi digitali omogenei per erogare pari livelli di servizio al cittadino. Per Perrone, si tratta di un percorso che “rende più efficienti le pubbliche amministrazioni grazie allo snellimento dei processi”: “Così facendo – ha affermato - potremo riuscire a fornire risposte tempestive ai cittadini e alle imprese”. Sarà “controllabile” non solo sul piano organizzativo ma anche dall’esterno consentendo di conoscere in tempo reale lo step di ogni pratica: “Questo progetto – ha aggiunto - offre la possibilità di integrare e far comunicare i procedimenti interni alle nostre amministrazioni”.

“Questa è l’ultima occasione per rinnovare le amministrazioni – ha sottolineato l’assessore Alessandro Delli Noci -, è giunto il momento di fare fronte comune perché i cittadini si aspettano risposte tempestive ed efficaci e di conoscere tutti i passaggi della loro pratica all’interno della macchina amministrativa: è un processo che non ci deve spaventare, semmai stimolare, perché non si tratta di azzerare l’iter già avviato da tempo, piuttosto di integrare gli applicativi esistenti al fine di far risparmiare soldi ai cittadini e alle imprese”.

“La rivoluzione digitale pugliese parte finalmente dalla pubblica amministrazione e cerca di superare i ritardi accumulati – ha sottolineato detto Loredana Capone, assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia -  SalentoGov è un progetto importante per i Comuni dell’Area Vasta di Lecce che pone le basi per tutta una serie di attività future già in cantiere. Dotarsi di infrastrutture telematiche adeguate - ha concluso - è, oggi, un’esigenza prioritaria e chi non lo farà, non solo priverà i cittadini di servizi indispensabili, ma sarà tagliato fuori dal resto del mondo”.

Il progetto SalentoGov è stato ammesso a finanziamento nell’ambito del Po. Fesr Puglia 2007-2013 (Asse I – Linea I.5 – Azione I.5.2), avrà durata complessiva di 12 mesi, e persegue finalità e obiettivi dettati dal Codice di amministrazione digitale nonché dalle Linee Guida Nazionali e Regionali in materia di informatizzazione della Pubblica Amministrazione. I principali servizi di cui è richiesta l’adozione sono protocollo informatico, posta elettronica certificata, firma digitale, gestione informatizzata degli atti amministrativi, realizzazione dello sportello on line Sue/Suap, sistemi informativi territoriali, servizi anagrafici on line, circolarità anagrafica, identificazione in rete del cittadino.

 

 

Altri articoli di "Scienza e tecnologia"
Scienza e tecnolo..
25/10/2019
Appuntamento sabato 30 novembre nello spazio Coworking ...
Scienza e tecnolo..
19/10/2019
Il Comune di Lecce ha adottato una soluzione tecnologica ...
Scienza e tecnolo..
03/10/2019
Si terrà venerdì 4 ottobre alle 18.30 presso ...
Scienza e tecnolo..
28/09/2019
Il contributo degli studiosi pugliesi nella misura dei ...
Oggi, grazie al noto reumatologo Maurizio Muratore, vi raccontiamo la tecnologia di ultima generazione nella ...
clicca qui