Colf e badanti, un progetto per facilitare l'assunzione

sabato 22 settembre 2012
Da Integra Onlus un progetto per l’inserimento lavorativo di personale extracomunitario assunto entro il 30 settembre 
 
Promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione e Direzione Generale per le politiche attive e passive del lavoro nell’ambito dei PON-FSE 2007/2013 “Governance e azioni di sistema” nelle Regioni Obiettivo Convergenza (Campania,Puglia, Calabria e Sicilia), in collaborazione con Italia Lavoro, InforJob e “Anziani e Non Solo”, il Progetto “AsSaP” punta allo sviluppo occupazionale, al contrasto del lavoro sommerso, all’inserimento sostenibile e all’ampliamento della partecipazione al mercato del lavoro attraverso le opportunità offerte dal settore dei servizi alla persona. 
Necessaria, ai fini dell’inserimento lavorativo e dell’emersione dal lavoro nero, è la qualificazione professionale nell’ambito del settore dei servizi di cura o di assistenza (colf, badanti, assistenti familiari). In tal senso, l’iniziativa intende favorire la diffusione di servizi dedicati all’incontro domanda-offerta attraverso il coinvolgimento e il contributo degli operatori pubblici e privati che hanno il compito di facilitare il reperimento, l’avviamento e la gestione del rapporto di lavoro, in particolare con lavoratrici e lavoratori immigrati.
Integra Onlus ha ideato dei percorsi che permetteranno alle famiglie che intendono assumere un’operatrice domestica, oppure una badante extra-comunitaria con regolare permesso di soggiorno, di agire nella legalità e ricevere per due anni, come incentivo, una quota di 2.500 euro per il pagamento dei contributi (fondo garantito da “R.o.s.a. – Rete Occupazione Servizi Assistenziali”). 
Le domande potranno essere presentate fino al 15 ottobre 2012 consentendo, a chi viene regolarizzato con AsSaP, di poter usufruire della sanatoria. Il procedimento di assunzione dovrà avviarsi entro e non oltre il 30 settembre 2012.
Ai fini della selezione del personale, fino a dicembre 2012 verrà garantito un percorso formativo ad hoc, del quale l’utenza potrà beneficiare autonomamente o presso lo sportelli “Integra AsSaP”, già da tempo attivi nelle sedi dell’Associazione a Lecce (per info www.associazioneintegra.eu). Info: 0832.241529, 342.0889769. 
 
(fonte: Belpaese
Altri articoli di "Società"
Società
20/08/2019
La chiesa di Lecce e la filiera sociale del territorio ...
Società
19/08/2019
Si rinnova l’appuntamento tradizionale ad Uggiano il ...
Società
19/08/2019
La Polizia di Stato inizia a svelare il progetto del calendario istituzionale edizione ...
Società
16/08/2019
Questa sera blocco a partire dalle 22. Predisposto il ...
Il professore Salvatore Nuzzo, psicologo e psicoterapeuta di lungo corso, ha scritto un libro sulla necessità di ...
clicca qui