Leverano apre le porte al turismo

lunedì 17 settembre 2012
Siglato dal sindaco un protocollo d’intesa per migliorare l’offerta turistica.


Leverano albergo diffuso? Da oggi si può, grazie al protocollo d'intesa firmato dal sindaco Giovanni Zecca, e dall'assessore alle attività produttive, Massimiliano D’Angela, con la Provincia di Taranto, i paesi interessati e società private.?Servizi a 360 gradi per garantire efficienza turistica e aprire le porte delle proprie comunità.?L’obiettivo è quello di creare una filiera jonica che sia in grado di migliorare ulteriormente l’offerta turistica, accompagnandola ad un’adeguata promozione delle eccellenze enogastronomiche.?Gli alberghi diffusi sono così strutture ricettive situate in un unico centro abitato, centro storico e borghi rurali, formate da più stabili vicini tra di loro, con una gestione unitaria e in grado di fornire servizi di standard alberghiero a tutti gli ospiti.?Con questo protocollo gli operatori locali potranno avere a disposizione il 70% delle risorse previste pari a 1milione e 500 mila euro, a fondo perduto per la ristrutturazione degli stabili, mentre il restante 30% dovrà basarsi su risorse personali.?Per presentare la domanda occorre costituire o essere registrati come consorzio, associazione temporanea di imprese oppure società a responsabilità limitata, con vocazione al turismo.?Le domande devono pervenire entro i primi di ottobre 2012.?Sarà compito dell'amministrazione  comunale velocizzare tutte le attività burocratiche necessarie, favorendo con azioni di partenariato tutte le iniziative necessarie a migliorare l’attrattività e la competitività del territorio.?Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio comunale di competenza.?" La possibilità di creare un Albergo Territoriale diffuso -commenta d'Angela-è un’opportunità imperdibile di sviluppo per il nostro territorio. Ci permetterà di migliorare la ricettività turistica, con ripercussioni positive anche sull’occupazione e sull’economia di Leverano. Di pari passo ci sarà un’intensa attività di marketing e promozione dei  prodotti enogastronomici, al fine di creare una vera e propria filiera jonica in accordo con gli altri centri aderenti ".
Fabiana Pacella


(in foto, uno scorcio di Leverano)

Altri articoli di "Turismo"
Turismo
26/06/2019
Quattro milioni e 500 mila euro dal Gal Porta a ...
Turismo
17/06/2019
 E' tempo di vacanze e Aeroporti di Puglia intensifica il traffico aereo: Svizzera e ...
Turismo
13/06/2019
Vincono le isole: Elba e Creta per le mete internazionali. Cresce la voglia di vacanze ...
Turismo
06/06/2019
Per il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle, ...
Lasciamo i nostri piccoli liberi sulle spiagge, se abbiamo la possibilità di portarli spesso a mare, senza ...
clicca qui