Otto rapine a Milano, fermato un leccese e il suo complice

domenica 9 settembre 2012

Sarebbero gli autori di otto rapine ai danni dei supermercati Picard di  Milano, catena specializzata in surgelati.

Non si sa quale sia il motivo che abbia spinto due ragazzi poco più che ventenni, di cui uno leccese, a rapinare preferibilmente i negozi della marca specializzata di surgelati.

Si tratta di Alessandro Garzia, 22, abitante in provincia di Lecce, già conosciuto per truffa e furto e Donato Miglietta, 20 anni, residente in provincia di Torino, incensurato.

A porre fine alle scorribande l’atteggiamento sospetto tenuto dai due in una rivendita Picard di via De Amicis: sabato sera la commessa del negozio, stata colpita dal modo di fare dei due ragazzi ha avvertito le forze dell’ordine chiamando il 113.

Arrivati sul posto gli agenti della polizia hanno provveduto a una perquisizione trovando nelle tasche di uno dei due un taglierino.

La perquisizione è continuata in un ostello dell'Opera San Francesco in via Calvino, dove i Miglietta e Garzia temporaneamente alloggiavano:  nelle camere sono stati travati cappelli, i braccialetti e scarpe da tennis già state utilizzati in altre rapine come risulta dai filmati dalle videocamere di sorveglianza.

I due sono accusati delle rapine avvenute a partire dal 13 agosto scorso in una farmacia e in altri supermercati della catena di surgelati. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
10/12/2019
Operazione della guardia di finanza al largo delle coste ...
Cronaca
10/12/2019
L'episodio questa mattina sulla ...
Cronaca
10/12/2019
La mareggiata di scirocco ha rispedito a riva migliaia di ...
Cronaca
10/12/2019
L’aggressione nella serata di ieri a Ceglie ...
Oggi parliamo di una patologia che richiede una diagnosi complessa e che può scatenare persino infiammazioni che ...
clicca qui