Sposa in bianco, lavoratori in "nero"

sabato 8 settembre 2012

Brutta sorpresa ai ricevimento di nozze: a presentarsi, senza invito, i Finanzieri della Tenenza di Casarano.

I militari sono intervenuti per effettuare una serie di controlli in una prestigiosa struttura ricettiva del sud Salento mentre si stava svolgendo un ricevimento nuziale.

Ad essere pizzicati, undici i lavoratori “in nero” , tutti della zona, di cui 6 uomini (2 quarantenni, 1 trentenne, 3 venticinquenni) e 5 donne (1 quarantenne, 3 venticinquenni e una diciassettenne).


L’impiego di manodopera “in nero” o “irregolare” è punito con una sanzione amministrativa da 1.500 a 12.000 euro per ciascun lavoratore, maggiorata di 150 euro per ogni giornata di lavoro effettivo, a cui si aggiunge una sanzione per l’omesso pagamento dei contributi e premi, riferiti a ciascun dipendente, non inferiore a 3.000 euro indipendentemente dalla durata della prestazione lavorativa accertata. C’è poi da aggiungere, come in questo caso, la misura più grave della sospensione dell’attività imprenditoriale quando l’impiego del personale in nero è pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro oggetto di accertamento.

Dall’inizio dell’anno l’azione di contrasto dei finanzieri ha prodotto risultati particolarmente significativi, con l’individuazione di 395 lavoratori completamente “in nero” e di 382 lavoratori irregolari. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
09/12/2019
L'incidente ieri alle 17.45 lungo la provinciale ...
Cronaca
09/12/2019
I lavori saranno ultimati prima di marzo. Fra due mesi il ...
Cronaca
09/12/2019
L'uomo è stato fermato dai poliziotti per un controllo nel pomeriggio di ieri in ...
Cronaca
09/12/2019
L’incidente questa mattina sulla circonvallazione di ...
Insieme al dottor Eugenio Romanello, dermatologo di grande esperienza per le malattie veneree, a Lecce va in pensione ...
clicca qui