Lecce, il Codacons chiede la sospensione della serie B

martedì 28 agosto 2012
Rienzi, codacons: "I tifosi possono chiedere 500 euro di rimborso".

Lecce e Nocerina hanno avanzato istanza, al Tnas - Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport - di arbitrato contro la sentenza di primo e secondo grado della Corte di Gustizia Federale, tramite la quale i salentini sono stati confinati in Lega Pro, con un'ammenda di 30mila euro e l'inibizione di 5 anni per l'ex presidente giallorosso Pierandrea Semeraro, mentre i campani non sono stati ripescati in seguito alla decisione della Comissione Disciplinare di annullare l'esclusione del Grosseto dal campionato di serie cadetta 2012-13.
In seguito a queste motivazioni il Codacons chiede la sospensione del campionato, fino alla decisione finale emessa dal Tnas.
Il presidente dell'assocIazione in difesa dei consumatori Carlo Rienzi ha affermato: "Attraverso questa azione - queste le parole riportate dal sito yahoo.com - alla quale si può aderire seguendo le istruzioni riportate sul sito www.codacons.it, i tifosi possono chiedere 500 euro di indennizzo a testa, agendo non solo nei confronti dei soggetti responsabili della truffa, ma anche delle squadre di calcio coinvolte e degli enti sportivi che avevano il compito di vigilare ed evitare il verificarsi di simili episodi"
Il Codacons invita le società coinvolte ad agire al pari dei tifosi e degli scommettitori per ottenere un risarcimento congruo ai danni subiti in seguito alla vicenda calcioscommesse.  
Lorenzo Cafarchio
(Fonte: Salentosport)

   
Altri articoli di "Calcio"
Calcio
18/02/2020
Il calciatore Filippo Falco si è sottoposto in data ...
Calcio
18/02/2020
Un solo punto divide la due formazioni in testa alla ...
Calcio
16/02/2020
Il Racale gioca in casa il derby con l’Aradeo e prova ad ampliare il margine dei 4 ...
Calcio
15/02/2020
 Nel presentare la gara odierna, Fabio Liverani aveva ...
Si chiama roncopatia, un respiro pesante e rumoroso mentre si dorme: è un disturbo respiratorio del sonno ...
clicca qui