Lecce, la B è lontana: speranze ridotte al lumicino.

mercoledì 22 agosto 2012

 

 

 

Oggi pomeriggio arriveranno le sentenze del processo sportivo a carico del Lecce che stabiliranno in quale categoria giocherà il sodalizio giallorosso il prossimo anno.

“Abbiamo presentato nuove prove che scagionano Semeraro”. Così uno dei legali giallorossi, l’avv. Saverio Sticchi Damiani, al termine della discussione dell’appello sul casocalcioscommesse. “Abbiamo evidenziato tutte le contraddizioni e gli indizi non corrispondenti – riporta ilCorriere del Mezzogiorno -adducendo nuove prove che scagionano Semeraro ed il collegio giudicante ha seguito con attenzione le nostre tesi”.

In caso negativo, il Lecce potrebbe anche ricorrere al Tribunale d’Arbitrato Sportivo, anche se questa – come sottolinea lo stesso Sticchi Damiani – è una “soluzione estrema” ma il pool non si fermerà, anzi andrà avanti “con estrema convinzione”.

“L’impianto accusatorio di Palazzi si sta dissolvendo – chiosa il legale giallorosso -Pierandrea Semeraro non ha nulla a che vedere con la vicenda, il signor Quarta aveva solo interessi personali a scommettere su quella gara”. Parole che, se non servono molto a livello sostanziale, lasciano almeno qualche speranzucola di permanenza in Serie B.

fonte: Salentosport.net

 
 

 

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
26/02/2020
La mezzala sarda sul prossimo impegno: "Con i bergamaschi servirà la partita ...
Calcio
24/02/2020
 La partita del Lecce di domenica sarà giocata ...
Calcio
24/02/2020
Continua a soffrire di mal di gol l’Ascus Lecce di mister Antonio Potenza. Sabato ...
Calcio
23/02/2020
 Il tecnico sottolinea i difetti della squadra nella sfida odierna: “Salvezza? ...
L’Asl nel 2013 ha cominciato a costruire una rete di scienziati, enti di ricerca e controllori per studiare gli ...
clicca qui