S.Oronzo, niente soldi per la festa. "Mancano 10 mila euro"

venerdì 10 agosto 2012
Frecciatine tra Comune e Comitato organizzatore.

Non pochi, pochissimi. Se prima si parlava di evento low cost, adesso forse bisognerà capire se di evento si potrà parlare. La festa del Santo Patrono è a rischio. Secondo il Comitato organizzatore mancano almeno 10 mila euro perché si possa far qualcosa di dignitoso. I 50 mila euro stanziati dall’Amministrazione non bastano. O almeno, non bastano secondo il Presidente del Comitato Luigi Renna. Venticinquemila se ne andranno per le sole luminarie di De Cagna, il resto basterà per i service che si occuperanno dei palchi e per pagare gli artisti? Insomma, tutto è, meno che un clima allegro quello in cui nasce la festa più importante dei leccesi. È diventata invece occasione di scontro. Anche politico. Non mancano infatti le critiche bipartisan sull’uso di risicati fondi comunali. “Se non ci sono soldi per il sostegno alle categorie deboli, come bambini e anziani, come si può pensare ad una festa?” Si chiede Torricelli, Pd. A pochi giorni dalla tradizionale tre giorni di luci, cupeta e bande, ancora tutto è da definire. Ieri, nella commissione attività produttive, sono volate scintille. E a nulla è valso il tentativo di mediazione del consigliere Borgia. La festa quest’anno toglie il sonno a molti. E tra questi sicuramente all’assessore al bilancio, Attilio Monosi. E non per il solito allegro vociare.


Altri articoli di "Politica"
Politica
10/12/2019
Pubblicato l’avviso di gara per l’affidamento ...
Politica
10/12/2019
Il consigliere del Movimento Cinque Stelle chiede maggiori ...
Politica
09/12/2019
L’ex governatore e ministro, oggi europarlamentare, ...
Politica
09/12/2019
I lavori saranno ultimati prima di marzo. Fra due mesi il ...
La mortalità a causa delle patologie cerebrovascolari è ancora troppo alta, senza contare che sono la ...
clicca qui