Melissano, uccide il marito e si taglia le vene

sabato 21 luglio 2012
Una tragedia della disperazione si è consumata all'interno delle quattro mura di via Arrigo Boito, a Melissano, dove una donna di origini albanesi, Memethi Sitnet, ha assassinato il marito e ha poi cercato di togliersi la vita, tagliandosi le vene. 
Il tutto si è consumato tra ieri pomeriggio e questa mattina nella casa dove i due vivevano insieme da alcuni anni.
A spingere all'omicidio donna, 60 anni di Tirana, sarebbero state le condizioni di salute del convivente, Antonio Manco, pensionato di 75 anni con un passato da autotrasportatore e un presente attaccato alla bombola dell'ossigeno.
Non vedendo uno spiraglio all'orizzonte avrebbe deciso di ucciderlo a coltellate girando poi la lama verso se stessa, per recidersi le vene dei polsi. I due sono rimasti stesi sul pavimento fin ad oggi,  quando i carabinieri, allertati, hanno fatto la macabra scoperta.
A lanciare l'allarme è stato il nipote di Manco, preoccupato poiché non aveva sue notizie.
Sul posto sono intervenuti i militari della locale stazione e i colleghi del reparto investigazioni scientifiche del comando provinciale di Lecce. La donna è stata condotta al Sacro Cuore di Gesù di Gallipoli in gravi condizioni.    

 
Fabiana Pacella

 
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
05/12/2019
L'operazione "Santa Barbara" della polizia del ...
Cronaca
05/12/2019
La società di Scorrano era stata travolta ...
Cronaca
05/12/2019
La partita del camionato Dilettanti si giocò l'8 ...
Cronaca
05/12/2019
I furti in serie tra marzo e aprile scorsi in territorio di Vernole e ...
Il bruxismo non è una caratteristica rarissima nei bambini, in genere scompare con la crescita: si tratta di un ...
clicca qui