Gallipoli e Torre Colimena, il mare fa due vittime

venerdì 20 luglio 2012
Era entrato da poco in mare per fare un bagno e, all'improvviso, il malore. Antonio Mandorino, 74 anni, di Galatina, è morto oggi su una spiaggia gallipolina, nella zona Sud della cittadina ionica. I testimoni hanno raccontato che l'uomo - che era in compagnia della moglie - è entrato in acqua, ma dopo qualche secondo si è accasciato. Dalla spiaggia, alcuni bagnanti si sono precipitati in mare per soccorrere l'anziano e lo hanno estratto dall'acqua. A nulla sono valsi, però, i tentativi per rianimarlo e vana è stata anche la corsa del 118 dall'ospedale di Casarano. Al loro arrivo, Antonio Mandorino era già morto. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Gallipoli.

Un galatonese di 40 anni, invece, è deceduto durante una battuta di pesca subacquea. Sandro Foggiaro, questo il nome della vittima, è morto annegato a circa un miglio di distanza dal compagno di pesca. L'amico lo aveva perso di vista e ha chiamato la Capinateria di porto. Le ricerche sono state effettuate da Guardia Costiera e dal 118. Il corpo senza vita di Foggiaro è stato ritrovato a mezzo miglio di distanza dal luogo dell'immersione. Sul natante con il quale i due amici avevano preso il largo, nel momento della tragedia, era presente anche il figlio minorenne della vittima.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/01/2020
 L’assalto nella serata di ieri sera in un ...
Cronaca
20/01/2020
Un tifoso della squadra nerazzurra non usa mezzi termini ...
Cronaca
20/01/2020
L'allarme alle 11.30 di questa mattina.  Secondo ...
Cronaca
20/01/2020
 Tragica scoperta questa mattina in ...
Il responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Asl Lecce, Alberto Fedele, rassicura tutti: il ...
clicca qui