Tagli agli enti. La Provincia di Lecce si salva

venerdì 20 luglio 2012
La Provincia di Lecce può tirare un sospiro di sollievo. I criteri che il Governo Monti ha ufficializzato oggi per stabilire quali enti provinciali potranno sopravvivere e quali dovranno essere accorpati salvano definitivamente Palazzo dei Celestini. I nuovi enti, infatti, dovranno avere almeno 350 mila abitanti ed estendersi su una superficie territoriale non inferiore ai 2500 chilometri quadrati. La nostra provincia ha più di 800 mila abitanti e 2759 chilometri quadrati di superficie.
In ambito pugliese, quindi, resistono Lecce, Bari e Foggia. Brindisi, Taranto e Bat verranno probabilmente accorpate.
Nell'ambito dello stesso provvedimento, si è deciso che le festività non verranno accorpate perché il Governo non ha garanzie sufficienti di risparmio.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/08/2019
Un ricco calendario di eventi civili e religiosi, nel cuore ...
Cronaca
17/08/2019
Sequestro di scarpe sportive contraffatte da parte della ...
Cronaca
17/08/2019
L’incendio si è sviluppato questa mattina a ...
Cronaca
17/08/2019
L'episodio al lido Zen, i proprietari: "Condotta ...
Dopo il caso di Bibbiano, si è acceso un faro sugli affidi in tutta Italia. Abbiamo ascoltato un professore ...
clicca qui