Statale 275: stop dal Consiglio di Stato

venerdì 20 luglio 2012
Il Consiglio di Stato ribalta il verdetto. Gara da rifare

Per gli ambientalisti è il segnale atteso da tempo. Per le imprese un intoppo che rischia di diventare la pietra tombale sul progetto di raddoppio della 275. Il Consiglio di Stato ha infatti accolto il ricorso di Matarrese e Coedisal sulla statale 275 Maglie - Leuca stabilendo che l’appalto vinto da Uniland non è legittimo.
Solo lo scorso 12 luglio i vincitori della gara per la realizzazione della messa in sicurezza della strada avevano tirato un sospiro di sollievo.
Ma adesso, con il verdetto del consiglio di Stato, tutto è di nuovo al palo:
le due ditte, Coedisal e Matarrese, che avevano fatto richiesta di sospensiva, sono state legittimate nelle loro ragioni e i lavori sono di nuovo bloccati.
Dopo 20 anni dalla prima delibera, i 288 milioni tornano dunque in ballo per tutti.
Prossimo passo il 31 luglio, data del dibattimento di merito.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/08/2019
Un ricco calendario di eventi civili e religiosi, nel cuore ...
Cronaca
17/08/2019
Sequestro di scarpe sportive contraffatte da parte della ...
Cronaca
17/08/2019
L’incendio si è sviluppato questa mattina a ...
Cronaca
17/08/2019
L'episodio al lido Zen, i proprietari: "Condotta ...
Dopo il caso di Bibbiano, si è acceso un faro sugli affidi in tutta Italia. Abbiamo ascoltato un professore ...
clicca qui