Progetti su cultura e sviluppo: dal Cuis 150 mila euro per la provincia

venerdì 20 luglio 2012

I fondi, destinati ai Comuni, sono un’occasione per gli studiosi salentini.

Centocinquantamila euro per promuovere la crescita economica e culturale. È la somma che il Consorzio universitario interprovinciale salentino mette a disposizione per il 2012. Si tratta di contributi destinati ai Comuni delle province di Lecce, Brindisi e Taranto che, in accordo con l'Università del Salento, l'Accademia delle Belle arti di Lecce e il Conservatorio musicale di Lecce, proporranno progetti da realizzare sul territorio. ?Le domande per partecipare al bando vanno presentate entro le ore 12 di martedì 31 luglio 2012 alla segreteria generale del Cuis, che ha sede a Palazzo Adorno a Lecce. Il concorso è riservato agli Enti che aderiscono al Cuis, singoli o associati, anche in partenariato temporaneo. Ma possono partecipare anche Enti non consorziati, purché deliberino l'adesione al Cuis, da produrre unitamente al progetto. Ogni progetto avrà a disposizione una dotazione massima di 20mila euro. Il Presidente della Provincia, Antonio Gabellone, che è anche Presidente del CUIS, ha dichiarato tra l'altro: "L'aver legato la realizzazione degli interventi sul territorio ai ricercatori dell'ateneo salentino offrirà anche ai nostri giovani studiosi un'occasione concreta e retribuita per mettere a frutto le proprie elevate competenze".
Altri articoli di "Politica"
Politica
18/11/2019
L'impegno dell’associazione Bene Comune Tuglie per il ...
Politica
17/11/2019
I consiglieri di opposizione dopo i recenti avvenimenti ...
Politica
17/11/2019
Dal consiglio comunale monotematico un forte no al ...
Politica
17/11/2019
Partiranno domani i lavori di riqualificazione della ...
L’équipe del professor Carlo Foresta da diverso tempo sta studiando gli effetti di alcuni materiali con ...
clicca qui