Nardò calcio, Benvenga: "In granata abbiamo dato tutti il cuore. Futuro? Forse all'estero..."

giovedì 19 luglio 2012

Solo quattro mesi in quel di Nardò, ma tanti bei ricordi. Quattro mesi intensi, tra crisi societaria e di risultati, la crisi del “Secondo Toro” nato dalle macerie di quel Nardò scintillante, ammirato da settembre a dicembre. Cosimo Benvenga, Mino per gli amici, conserva un grande ricordo della sua esperienza neretina, nonostante il minutaggio collezionato, e spera che il tutto possa risolversi per il meglio, con un grazie speciale a mister Alessandro Longo, un uomo che gli ha dato tanto.

Com’è stata la tua esperienza a Nardò?

"Non è stata come mi aspettavo per via di infortuni che non mi hanno permesso di essere al cento per cento in forma. Volevo essere uno dei protagonisti di questa salvezza miracolosa, nonostante tutti i problemi che abbiamo avuto, come ben sapete. Siamo andati oltre le aspettative. Alla fine il campo ci ha dato ragione. Ed è questo che conta, anche se alla fine di tutto non ci sentiamo gratificati per quello che abbiamo dimostrato".

Tu hai vissuto la crisi dall’interno e ora la vedi dall’esterno. La tua idea?

"Questa crisi sta colpendo molto i campionati di Lega Pro. Basta vedere Foggia, Spal e Taranto che non sanno neanche da dove partiranno o se si iscriveranno. Spero che il Nardò possa continuare a dare spettacolo, col suo grande pubblico, nelle categorie consoni al suo blasone. Spero almeno che possano ricominciare dalla Serie D. Ma la vedo dura. Troppi problemi. Vedremo come andrà a finire. Vorrei ringraziare tutti i miei compagni che sono stati favolosi. Abbiamo condiviso tutto, gioie e dolori. Ma il cuore e l’anima è stato mister Longo, una persona fantastica con un cuore immenso. Tecnico preparatissimo, al nostro fianco fino all'ultimo giorno, nonostante la nave stesse per affondare".

E tu cosa farai ora? C’è qualche richiesta?

"Ho delle richieste, ma al momento nulla di concreto. Aspetto una società sana. Ci sarebbe una richiesta dalla Svizzera. Dovrò valutare". 


Alberto Casavecchia


(fonte: Salentosport.net)

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
19/07/2019
Il calciatore del Lecce parla dal ritiro delle aspettative, ...
Calcio
18/07/2019
Campagna abbonamenti vicina al record per il Lecce: ha ...
Calcio
18/07/2019
L’attaccante giallorosso, dal ritiro, racconta il rapporto col nuovo compagno di ...
Calcio
18/07/2019
Inizia questa mattina il lungo e impegnativo lavoro della squadra in vista della nuova ...
Con l’aiuto del dermatologo, dottor Eugenio Romanello, abbiamo fatto chiarezza sulle cure che riguardano ...
clicca qui