Trasloco e polemiche per l’orchestra della notte della Taranta

giovedì 19 luglio 2012
Dal cinema Elio di Calimera al centro anziani di Zollino.


Le prove della notte della Taranta saranno trasferite dal cinema Elio di Calimera al centro anziani di Zollino. La scelta è della Fondazione Notte della Taranta, che anche quest’anno ha deciso di traslocare orchestra, baracca e burattini – Bregovic compreso – a Zollino. Quali siano le ragioni di questa scelta ancora non è dato sapere, sta di fatto che in molti storcono il naso. “È una scelta incomprensibile” ha dichiarato l’assessore al bilancio Vito Montinaro, “l’acustica del luogo è pessima. Non ne capisco davvero le ragioni”. La palla passa adesso a Luigino Sergio, presidente dell’unione dei Comuni della Grecìa salentina, investito dallo stesso Montinaro del compito di farsi portatore delle ragioni di chi crede che il Cinema Elio sia il luogo migliore per accogliere gli artisti della notte della Taranta.


Altri articoli di "Cultura"
Cultura
22/01/2020
È stata pubblicata la graduatoria dei progetti finanziati che andranno a ...
Cultura
21/01/2020
Nuovo appuntamento oggi, a Lecce, col reportage del ...
Cultura
21/01/2020
“Libera Libere – Pensieri e pratiche femministe ...
Cultura
21/01/2020
Una mostra itinerante a Novoli dal 21 gennaio al 2 febbraio 2020 su “La propaganda ...
Continuano a riscuotere successo le nuove ricerche per la cura del cancro: oggi sta facendo parlare moltissimo la ...
clicca qui