È ufficiale, Cheva torna al Lecce

lunedì 9 luglio 2012
La nuova proprietà si presenta alla stampa: “Investiremo in qualsiasi categoria giochi il Lecce il prossimo anno”. Infine una gradita sorpresa, con la terza presentazione di Chevanton come giocatore del Lecce


Ore 11, 05, inizia la conferenza stampa di Savino e Antonio Tesoro, nuovi proprietari dell’Us Lecce. Tesoro senior ha voluto subito riscaldare gli animi: “Voglio essere il presidente del popolo”, ha dichiarato il futuro presidente. Su quale sia la prossima categoria da affrontare i Tesoro sono “pronti a qualsiasi evenienza, anche se abbiamo ragione di credere che il prossimo anno giocheremo in serie B”. Il confronto con Semeraro è difficile perché “ha fatto cose straordinarie, anche se io non ho 100 milioni da investire”. Sulla scelta del tecnico  -ha proseguito Savino Tesoro-, “abbiamo scelto Lerda perché ha fatto bene ovunque sia stato”, mentre, in caso di permanenza nel campionato cadetto, e se si decidesse di ingaggiare un direttore sportivo, “la scelta potrebbe ricadere su Osti”. Sul mercato bisogna fare i conti con la congiuntura economica sfavorevole, “ma siamo pronti ad investire qualunque sia la categoria”. Si ricomincerà da Benassi, Esposito e Giacomazzi”, “Piatti e Ofere non resteranno, esamineremo la situazione di Grssmuller,  Jeda potrebbe rimanere”, ha concluso l’imprenditore di Spinazzola. Il settore giovanile dovrà ricominciare a produrre i futuri calciatori del Lecce, I’obiettivo è quello di “vedere 7 undicesimi nella formazione titolare” provenienti dal vivaio. Parole di Antonio Tesoro, futuro responsabile dell’area tecnica, che ribadisce che “Di Michele, al momento, non è un giocatore del Lecce”. Poi la sorpresa finale, quando a sorpresa è stato presentato un emozionatissimo Ernesto Chevanton:  "Voglio aiutare il Lecce a tornare in serie A -ha detto il giocatore uruguaiano-, anche se so che questa volta sarà più difficile". Chevanton ha poi ringraziato la famiglia Tesoro che lo ha voluto a Lecce, "altrimenti - ha concluso - oggi sarei ancora in Argentina". La punta giallorossa ha firmato un contratto a tempo indeterminato, che lascia presagire un futuro da dirigente.

Francesco Covella
Altri articoli di "Calcio"
Calcio
12/12/2019
Il ds giallorosso Meluso è al lavoro per rinforzare ...
Calcio
12/12/2019
Confessione choc dell’ex calciatore di Lecce e Inter, ...
Calcio
11/12/2019
In una nota della società di via Costadura annunciata l’acquisizione ...
Calcio
11/12/2019
Un dono “plastic free”. È quello che la ...
Una postura sbagliata può provocare danni invalidanti a carico della colonna. Problemi che possono essere ...
clicca qui