Tar: il lido Helios autorizzato ad aprire

martedì 19 giugno 2012
Il Comune di Gallipoli e la Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici, nonostante la loro contrarietà, dovranno concedere l'autorizzazione al mantenimento annuale del lido balneare Helios a Baia Verde. Così ha deciso, questa mattina, il Tar della Puglia dopo aver accolto il ricorso presentato dagli imprenditori, che si erano visti negare il permesso per la loro attività turistica.
Il Comune di Gallipoli, infatti, forte del parere della Soprintendenza, aveva comunicato che il lido balneare in questione avrebbe "alterato la godibilità del contesto paesaggistico caratterizzato da litorale sabbioso e vegetazione, ostacolando il ricostituirsi dei fattori naturali". Il parere contrario, però, sarebbe stato espresso senza che si procedesse ad un sopralluogo.
Tuttavia, il lido balneare è, di fatto, ben lontano dalle dune ed è orientato verso l’interno della spiaggia, non generando nessun danno al paesaggio limitrofo. Inoltre, la struttura, a stagione terminata, si può rimuovere, quindi l'impatto è stato ritenuto minimo.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
11/11/2019
I ladri hanno agito indisturbati alle 5 di questa ...
Cronaca
11/11/2019
Presto anche gli ausiliari potranno controllare il ...
Cronaca
11/11/2019
L’episodio nella notte di sabato scorso: due i ...
Cronaca
11/11/2019
La presidente del consiglio uscente con una lettera al ...
La dieta sbagliata dei più piccoli accelera la calcolosi renale. “Troppa coca-cola, troppo calcio, ...
clicca qui