Bilancio 2019 BPP, conferma solidità e il suo percorso di crescita

giovedì 13 febbraio 2020
Banca Popolare Pugliese: Utile netto 8,26 milioni, Assemblea dei Soci il 19 aprile 2020

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare Pugliese, nella seduta di ieri, ha approvato la situazione patrimoniale ed economica al 31.12.2019 ed ha fissato l'Assemblea dei Soci, in prima convocazione, sabato 18 aprile 2020 e, in seconda convocazione, domenica 19 aprile 2020 alle ore 9.30 presso il Teatro Italia a Gallipoli (Le).

La Banca, nel corso del 2019, ha continuato ad operare a sostegno dell'economia reale delle comunità in cui opera, pur mantenendo alta l'attenzione al presidio e al monitoraggio dei rischi.

Pur in un contesto macroeconomico incerto, la Banca conferma il suo percorso di crescita, in linea con gli obiettivi del Piano Strategico 2019-2022.

Situazione patrimoniale ed economica al 31 dicembre 2019

I crediti netti verso clientela ordinaria ammontano, al 31 dicembre 2019, a 2.366 milioni di euro e registrano una crescita, rispetto allo scorso anno, di 40,03 milioni (+1, 72%).

I crediti deteriorati netti, pari a 156 milioni di euro, rappresentano il 6,60% dell'ammontare complessivo dei crediti (al 31 dicembre 2018 rispettivamente 167 milioni di euro e 7,20%) e registrano un decremento complessivo di 11,36 milioni di euro. Il tasso di copertura sugli stessi si ragguaglia al 53,69%.

Nell'anno 2019 è stata realizzata un'operazione di cartolarizzazione multioriginator, con garanzia Gacs, di crediti in sofferenza per un valore lordo di circa 23,26 milioni euro.

La raccolta complessiva da clientela ammonta a 4.360 milioni di euro in incremento di 162,70 milioni di euro (+3,88%), rispetto al 31 dicembre 2018, per effetto dell'incremento della raccolta diretta di 196,38 milioni di euro e del decremento della raccolta indiretta di 33,69 milioni di euro.

La solidità patrimoniale si colloca su livelli fra i più alti del sistema con il CETI, il TIERI ed il TOTAL CAPITAL RATIO al phase in ed al 15,25 0/0 fully loadedj in entrambi i casi ben oltre i requisiti di Vigilanza pari, rispettivamente al 7,543%,

 

Il margme di interesse al 31 dicembre 2019, rispetto allo scorso anno, si riduce del 10,64%, mentre il margine di intermediazione cresce dello 0,15% per effetto della crescita delle commissioni nette (+2,32 milioni di euro), dei dividendi (+498 mila euro) e del risultato netto delle attività finanziarie (+7,23 milioni di euro).

Le spese per il personale si riducono dell'I,83%, le spese amministrative e gli ammortamenti crescono dell'I,82% anche considerato l'incremento degli oneri sistemici per i salvataggi di altre banche che complessivamente quest'anno hanno inciso sul conto economico per circa 4 milioni di euro.

Le rettifiche di valore per rischio di credito su attività finanziarie e gli accantonamenti si attestano a 2225 milioni di euro (+68,22%).

La Banca Popolare Pugliese chiude al 31 dicembre 2019 con un utile netto pari a 8,26 milioni di euro e un patrimonio netto pari a 327,04 milioni di euro, confermando la propria solidità.

Altri articoli di "Redazionali"
Redazionali
19/02/2020
Lo abbiamo già scritto in occasione ...
Redazionali
12/02/2020
Scegliere di cambiare casa e traslocare, è un ...
Redazionali
29/01/2020
Parte a Melendugno un corso base di apicoltura. L'apicoltura è uno dei pochi ...
Redazionali
26/01/2020
Il 26 gennaio grande festa in occasione dell’ultima ...
Mascherine consigliate ai medici del pronto soccorso leccese anche nei casi asintomatici. Dubbi sulla trasmissione ...
clicca qui