Porto Cesareo, studenti a scuola di ecologia con “riciclo premiato”

mercoledì 12 febbraio 2020

Un’app, un gioco a premi ed ecocompattatori a scuola, da domain per differenziare imparando.

Da domani gli studenti delle scuole di Porto Cesareo, saranno protagonisti di un gioco istruttivo e quotidiano, per comprendere l’universo del conferimento dei rifiuti e del rispetto dell’ambiente giocando.

Un’app e un gioco a premi faranno infatti da corredo agli eco compattatori che saranno installati nei plessi scolastici proprio a partire da domani, grazie ad un progetto dell’amministrazione comunale in collaborazione con Marevivo, Eurven, Green May.

Conoscere i diversi tipi di rifiuto, comprendere l’impatto ambientale di un cattivo conferimento, imparare a conferire in maniera corretta e abbassare tanto le emissioni inquinanti quanto i costi legati alla gestione dei rifiuti.

Al termine del percorso educativo/formativo, la classe che avrà ottenuto i risultati migliori, sarà premiata come classe riciclona.

Programmazione presentazione Ecocompattatori e APP

Mercoledì 12 febbraio, scuola materna, scuola media con studenti suddivisi in tre gruppi, Torre Lapillo locali della parrocchia. Giovedì 13 febbraio, altri cinque gruppi di studenti con lezioni da un’ora ciascuna. “Gli ecocompattatori – spiegano il sindaco Salvatore Albano e l’assessore all’Ambiente Paola Cazzella -, acquistati grazie a un finanziamento regionale intercettato dalla nostra amministrazione, vogliono contribuire a diffondere nelle scuole la sensibilità per la raccolta differenziata. Innovativo il sistema incentivante col quale vogliamo coinvolgere i più piccoli, ovvero un gioco elettronico, un’app con premi. Gli ecocompattatori saranno posizionati nei 3 plessi scolastici, in biblioteca e presso i locali della parrocchia di Torre Lapillo”.

 

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
21/02/2020
Domani Quartieri Puliti – curiamo insieme la città si terrà al ...
Ambiente
19/02/2020
Presentato oggi in Commissione consiliare i risultati ...
Ambiente
19/02/2020
 Doppia denuncia tra Nardò e Taviano da parte ...
Ambiente
17/02/2020
Due persone denunciate, tra Salve e Melendugno. I ...
I culti distruttivi si impossessano della vita degli adepti come un morbo, gradualmente, isolandoli, dando false ...
clicca qui