I corti animati dello Scratch! Animation Film Festival

sabato 16 giugno 2012
Dal 22 al 24 giugno, al DB D’Essai, il primo festival internazionale pugliese dedicato al cinema d’animazione 
 
Quando si pensa al cinema d’animazione di oggi è difficile che venga in mente qualcosa di diverso dalle mega produzioni americane Disney, Dreamwork e Pixar, da Biancaneve a Shrek, da Toy Story a Cars. Difficile, cioè, realizzare che al di là di quel che arriva nelle nostre sale, registrando numeri esagerati al botteghino, esiste un circuito underground che passa per la rete e che ha dimensioni enormemente più ampie di quel che si conosce. Questo perché, sebbene lontano dai normali canali distributivi, il settore dell’animazione digitale ha avuto in Italia un’incredibile fioritura negli ultimi anni, pur se non supportata da un’adeguata diffusione attraverso festival e rassegne ad hoc. Rispetto all’Europa, l’Italia è infatti in coda per quanto riguarda la produzione e la ricerca, e a dispetto di una curiosità e un interesse crescente, non ha una grossa offerta. 
È a seguito di questa riflessione che l’associazione culturale Animood di Giorgio De Matteis, Pierpaolo Bisconti e Claudia Danisi (vincitrice del bando Principi Attivi 2010), ispirandosi a consolidate esperienze europee come quella francese di Annecy, ha raccolto la sfida di creare un festival internazionale dedicato al cinema di animazione, primo in Puglia e tra i pochi in Italia, allestendo a Lecce una tre giorni di workshop, proiezioni, retrospettive. Co-direttore artistico del festival, insieme a Pierpaolo Bisconti, è il cartoonist e animatore digitale Hermes Mangialardo, fondatore dell'agenzia Plasmedia e creatore della seguitissima serie tv Urban Jungle. 
Sono circa 300 i corti arrivati da tutto il mondo per partecipare alla manifestazione in una delle tre sezioni del concorso (animazione tradizionale, 2d digitale, mix media e stop motion; 3d, visual effects; music video), e circa 60 quelli selezionati per essere proiettati nelle serate del 22 e 23 (dalle ore 21). I corti in concorso saranno valutati e premiati dalla giuria internazionale che prenderà parte al festival, tenendo anche due workshop tematici presso le Officine Ergot. Si tratta di importanti professionisti del settore, come Patrick Jean, graphic designer parigino, autore del pluripremiato corto Pixels; l’illustratrice Virginia Mori, apprezzata autrice di videoclip musicali e del corto Il gioco del silenzio; Richard Squires, artista e docente di regia filmica alla Kingston University. 
Ogni pomeriggio, da venerdì a domenica, al DB D’Essai di Via Salesiani verranno proiettati lavori particolarmente significativi per la storia dell’animazione cinematografica. Venerdì 22 (dalle 16.30), “Speciale Cartoon Rock - l'importanza dell'animazione nel mondo della pop music”, all’interno del quale si potranno vedere i lungometraggi Yellow Submarine di George Dunning, The Wall di Alan Parker, il giapponese Interstella 5555 di Kazuhisa Takenouchi, e poi i videoclip che il regista francese Michel Gondry ha realizzato per  artisti come Björk, Radiohead, Chemical Brothers, White Stripes. 
Sabato 23 (dalle 16.30), “A passo uno - Speciale Stop Motion”, dedicato a quella tecnica di animazione che consiste nella manipolazione fisica degli oggetti del mondo reale, impressionati dall’animatore fotogramma per fotogramma per creare l’illusione del movimento. Interessante, a questo proposito, la visione di “Die Abenteuer des Prinzen Achmed” (Le avventure del principe Achmed), primo film in stop motion della storia, realizzato nel 1926. Per chiudere, domenica (dalle 18.30) lo “Speciale The Art of Title”, e la premiazione dei corti vincitori. Officine Ergot, Caffè Lettarario e DB D’Essai saranno anche sede di tre mostre, rispettivamente di Piero Schirinzi, Annalisa Macagnino e Virginia Mori con una sonorizzazione realizzata da Anna Martino.
Info: www.scratchfilmfestival.it; tel. 320.6789648 (ingresso gratuito). 
 
Lori Albanese 
 
(fonte: FREE Lecce) 
Altri articoli di "Cultura"
Cultura
13/10/2019
Dal 24 al 27 ottobre un ricco programma proporrà ...
Cultura
11/10/2019
Sarà intitolata al professor Carlo Prato la ...
Cultura
08/10/2019
È atteso per il 10 Ottobre, l’evento che celebra il trentennale della ...
Cultura
08/10/2019
Nel cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, venerdì 11 e sabato 12 ...
Digrignare i denti fino a consumarli nel tempo, svegliarsi col mal di testa o con le gengive sanguinanti è una ...
clicca qui