Incubo Toro, Scauri fa festa. Furia della società: "Imbarazzante figura"

lunedì 10 febbraio 2020

Inatteso scivolone della Frata "Andrea Pasca" Nardò che, al PalaBorrelli di Minturno, perde al cospetto di Scauri, ultimo in classifica, per 64-52.

Inaspettatamente è Scauri, con merito, a festeggiare. Al PalaBorrelli la Frata "Andrea Pasca" Nardò capitola al cospetto dei laziali, ultimi in classifica, alla terza vittoria stagionale e reduci da ben nove ko consecutivi. Termina 64-52 nel 21° turno del girone D di Serie B.

Il dirigente Fabrizio Durante e tutta la società non nascondono la propria amarezza al termine del match: "Parliamo di una brutta figura, la figura più brutta che si registri nella storia della nostra società. E i dieci di Scauri verranno ricordati per questa 'bellissima' giornata. Inutile girarci intorno, è una figura di m***a al cospetto di una squadra di ragazzi che ci ha messo il cuore e il sangue, caratteristiche che noi da due mesi a questa parte non abbiamo. Gli alibi sono finiti. Prima gli infortuni, poi le rotazioni corte, poi la sfortuna. Siamo diventati più bravi con la lingua che sul campo. Non è possibile entrare in campo con questa testa, non è possibile esibirsi in simili prestazioni. I nostri sono andati a fare una vacanza in terra laziale, ognuno può tranquillamente restare a casa ed evitare di tornare a Nardò stasera. Una società e dei tifosi umiliati in questa maniera, non lo meritiamo. Gli stipendi saranno bloccati sino a quando non vedremo quelle armi che ci hanno contraddistinto sino a qualche mese fa, chi non si sente più parte di questa realtà può tranquillamente trovarsi una nuova sistemazione. Ce ne faremo una ragione. Complimenti a Scauri, naturalmente, che ha vinto con merito e che ha messo in campo la cattiveria agonistica che noi, evidentemente, abbiamo lasciato a casa".

1° QUARTO - Dopo 7" Albertini piazza la prima bomba del match, quella di Peroni a 2'58" dal termine vale il momentaneo pareggio (12-12). Poi Murri, altra tripla che va a bersaglio, prima del time-out chiamato da coach Quarta. Lo stesso Murri allunga ancora dalla media: 19-15 al termine dei primi 10'.

2° QUARTO - Burini accorcia per un Toro che prova a rifarsi sotto, ma Chessari non è dello stesso avviso. Dalla lunetta De Meo per il 24-20, poco dopo Peroni da tre per l'aggancio granata. Azzaro firma il primo vantaggio ospite, ma Lucarelli spara la bomba del controsorpasso. Scauri resta avanti: 28-26.

3° QUARTO - Rientro in campo e bomba di uno scatenato Peroni, Scauri risponde con le altre mani particolarmente ispirate, quelle di Murri. Botta e risposta Azzaro-Chessari poi ancora lui, Murri, per il nuovo +3 laziale. A 2'10" dalla conclusione, Visentin fa 1/2 dalla lunetta per il 38-40 Nardò. Regna l'equilibrio: 44-42 prima degli ultimi 10'.

4° QUARTO - Chessari in avvio, poi il solito Peroni per il 46-45. Ma a questo punto Scauri accelera e si porta sul +7 mentre il canestro agli occhi dei granata si restringe. Con i due tiri liberi di Albertini, Scauri è addirittura sul +9 a 2'53" dalla sirena finale. La bomba di Murri spezza le gambe al Toro che sparisce dal parquet: +12. Il finale per Nardò è un incubo con appena 10 punti realizzati nell'ultima frazione: vince Scauri tra gli applausi del suo pubblico.

Prossimo incontro: domenica 16 febbraio alle ore 18:00 il Toro ospiterà tra le mura amiche Valmontone, reduce dal successo interno per 64-63 contro Sant'Antimo.

Silva Group Basket Scauri - Frata Nardò 64-52 (19-15, 9-11, 16-16, 20-10)

Silva Group Basket Scauri: Riccardo Murri 21 (2/5, 4/7), Roberto Chessari 19 (7/10, 1/6), Andrea Albertini 9 (2/4, 1/5), Nicola Artuso 6 (2/4, 0/1), Gianluca De Meo 4 (1/3, 0/0), Edoardo Lucarelli 3 (0/1, 1/3), Khadim Diouf 2 (1/3, 0/0), Daniel Datuowei 0 (0/3, 0/0), Ivan Treglia 0 (0/0, 0/0), Raffaele De Clemente 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 18 - Rimbalzi: 38 7 + 31 (Roberto Chessari, Gianluca De Meo 8) - Assist: 3 (Roberto Chessari, Andrea Albertini, Gianluca De Meo 1).

Frata Nardò: Michele Peroni 18 (1/2, 5/7), Alessandro Azzaro 11 (5/6, 0/0), Federico Burini 8 (4/7, 0/3), Vittorio Visentin 6 (2/5, 0/0), Riccardo Coviello 5 (1/3, 0/3), Goran Bjelic 4 (0/1, 1/3), Georgi Sirakov 0 (0/3, 0/6), Simone Fiusco 0 (0/0, 0/1), Luka Cepic 0 (0/0, 0/0), Pavle Mijatovic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 21 - Rimbalzi: 26 3 + 23 (Riccardo Coviello 8) - Assist: 2 (Goran Bjelic, Georgi Sirakov 1)

Fonte: Area comunicazione.

 

Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
27/02/2020
Regata adrenalinica quella di domenica, la settima del campionato invernale ...
Altri Sport
26/02/2020
Il decreto di sospensione delle attività sportive ...
Altri Sport
26/02/2020
Gioco e divertimento in occasione della tappa del circuito Volley S3 organizzata dal ...
Altri Sport
24/02/2020
La Showy Boys Galatina si aggiudica per 3-0 il match contro la Pallavolo ...
La tragica esperienza del “collasso esistenziale” può capitare a tutti. La depressione ha più ...
clicca qui