Peschereccio si incaglia a Torre Pali, otto persone rintracciate: "Siamo pescatori, non migranti"

sabato 25 gennaio 2020
La barca, probabilmente un peschereccio, si è incagliato sull'isola della Fanciulla.

Un gruppo di otto persone è sbarcato questa mattina all'alba sulla costa di Torre Pali, frazione di Salve. La barca, un peschereccio,
 si è arenato sugli scogli dell'isola della Fanciulla. Allertati da alcuni passanti sono intervenuti sul posto gli uomini della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza di Leuca e i Carabinieri di Tricase che hanno rintracciato il gruppo di stranieri poco distante dalla costa. Soccorsi e condotti presso il centro di prima accoglienza di Otranto sono state avviate le operazioni di identificazione: gli otto umoni hanno raccontato di essere pescatori egiziani e non migranti e di essere arrivati sulle coste salentine a causa del motore in avaria. Un racconto e delle circostanze che sono al vaglio degli investigatori.



Foto di Nicola Perrone
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
22/02/2020
Il Dipartimento Politiche della Salute pugliese ha ...
Cronaca
22/02/2020
Bilancio delle attività dei carabinieri delle due ...
Cronaca
22/02/2020
La vittima ha riportato un forte trauma cranico e alcune ...
Cronaca
22/02/2020
Il progetto sarà finanziato con fondi ...
Mascherine consigliate ai medici del pronto soccorso leccese anche nei casi asintomatici. Dubbi sulla trasmissione ...
clicca qui