Boato nel centro storico di Seclì, secondo crollo in due mesi per un'antica abitazione

lunedì 20 gennaio 2020
L'allarme alle 11.30 di questa mattina. 

Secondo crollo in due mesi: è rimasto ormai ben poco di un rudere in vico Chiesa, centro storico di Seclì. Lo stabile, in disuso da anni, sta cedendo pezzo per pezzo: oggi alle 11.30 circa il forte boato causato dalla caduta di alcuni conci di tufo ha spaventato tutto il vicinato. Il 25 novembre scorso un altro cedimento strutturale ha reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco. L'area del crollo è stata transennata e i residenti chiedono che venga messa in sicurezza la struttura per evitare altri crolli.


 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
27/02/2020
Si allarga l’infezione in Puglia: i risultati ...
Cronaca
27/02/2020
Maria Lucia vive in isolamento insieme al marito e alla ...
Cronaca
27/02/2020
Il sindaco di Taranto davanti alle nuove emissioni ...
Cronaca
27/02/2020
Operazione dei militari della Guardia costiera di ...
La tragica esperienza del “collasso esistenziale” può capitare a tutti. La depressione ha più ...
clicca qui