Mancano iscritti, "Maestre Pie Filippini" a rischio chiusura: mobilitazione sui social

martedì 14 gennaio 2020
La storica scuola di Otranto, gestita dalle suore, potrebbe chiudere per carenza di iscrizioni nel prossimo anno formativo: sul web è partita la mobilitazione.

La crisi delle nascite e la drastica riduzione delle iscrizioni di alunni ed alunne potrebbero segnare la fine della scuola paritaria Maestre Pie Filippini a Otranto: lo storico istituto pontificio, gestito dalle suore, fondate da santa Lucia Filippini e dal cardinale Marcantonio Barbarigo, ha formato generazioni di otrantini ospitando la materna e la scuola elementare.

Il prossimo 31 gennaio dovrebbero scadere i termini di iscrizioni per l’anno 2020-21 alla primaria e i numeri potrebbero non garantire la continuità della realtà scolastica: sembrerebbe, infatti, che la futura prima non abbia ancora raggiunto il minimo di scolari necessario a completare la classe, ovvero quindici unità. Questo, dunque, non consentirebbe all’istituto di proseguire l’attività e comporterebbe l’accorpamento delle classi ad altri istituti. Uno “spauracchio” vissuto, peraltro, anche negli anni scorsi, ma che era poi stato superato. Oggi, la situazione appare diversa.

Sul web è partita la mobilitazione, con la nascita di un gruppo social su Facebook, chiamato “La Scuola Maestre Pie Filippini di Otranto non deve chiudere”. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/01/2020
Si tratterebbe di una cantante proveniente da un tour a ...
Cronaca
23/01/2020
Lo scontro in via Mameli, a Martano: dinamica in fase di ...
Cronaca
23/01/2020
I carabinieri hanno stretto il cerchio intorno ad un ...
Cronaca
23/01/2020
Finisce in manette Luca Greco, 48enne di Lecce, arrestato ...
Il paddle è uno sport simile al tennis in cui le pareti della sala dove si pratica diventano parti integranti ...
clicca qui