Notte fonda al Tardini, Lecce sconfitto ancora: quarto ko di fila

lunedì 13 gennaio 2020

Lecce sconfitto a Parma, nonostante una buona gara. Decisivi i gol nella ripresa di Iacoponi e Cornelius. Quarto ko consecutivo.  

PARMA – LECCE 2 a 0

Parma: Sepe, Darmian, Iacoponi, Alves, Gagliolo, Grassi (76' Scozzarella), Hernani (83' Gervinho), Kurtic, Kulusevski, Inglese (69' Cornelius), Kucka. A disposizione: Alastra, Brugman, Cornelius, Dermaku, Gervinho, Laurini, Pezzella, Scozzarella, Siligardi, Sprocati. All. D'Aversa

Lecce: Gabriel, Donati, Rossettini, Lucioni, Dell'Orco, Petriccione, Tachtsidis, Deiola (87' Rispoli), Mancosu (63' Lapadula), Falco, Babacar (77' Vera). A disposizione: Chironi, Vigorito, Gallo, Riccardi, Rispoli, Vera, Maselli, Laraspata, Meccariello, Lapadula, Dubickas. All. Liverani

Arbitro: Fabbri di Ravenna; assistenti: Cecconi – Colarossi; IV uomo: Sozza; VAR: Massa – Liberti.

Marcatori: 56' Iacoponi, 72' Cornelius

Note – ammoniti: Hernani, Petriccione, Inglese, Alves, Darmian.

19° giornata – Notte fonda al Tardini di Parma per il Lecce che esce battuto per 2 a 0 dai padroni di casa, confermando il periodo di crisi in campionato. Al giro di boa i punti in classifica sono soltanto 15 e nel girone di ritorno servirà fare molto di più per conservare la massima serie. L'allarme giallorosso è suonato, ora urgono idee e rinforzi che si spera possano arrivare dal calciomercato in corso.

La gara. Dopo un avvio incoraggiante del Lecce, è il Parma a rendersi pericoloso al 13' con Kucka che in tuffo di testa mette i brividi a Gabriel.

I ritmi in campo non sono elevati, al 17' break giallorosso con la conclusione centrale di Falco, facile preda di Sepe. La manovra del Lecce non decolla e gli avanti salentini ci provano con conclusioni dalla distanza. Anche i ducali poco incisivi con Kulusevski sottotono.

Il match scorre via senza grandi emozioni sino al termine dei primi 45' di gioco, in cui le due squadre hanno pensato soprattutto a non subire, e nelle poche occasioni dei giallorossi, Babacar ancora una volta si è dimostrato poco incisivo.

Il secondo tempo riprende con gli stessi 22 in campo. Al 51' Parma insidioso con la ripartenza di Kulusevski che innesca il tentativo di Kucka deviato in corner da Gabriel. I ducali aumentano i giri alla fase offensiva e al 56' passano in vantaggio con l'incornata di Iacoponi, lasciato libero di colpire in area sugli sviluppi d'angolo.

Lo svantaggio scuote il Lecce obbligato ora a trovare nuove soluzioni offensive. Mister Liverani al 63' inserisce Lapadula al posto di Mancosu. La reazione dei salentini è inconsistente e il Parma ne approfitta al 72' raddoppiando con il neoentrato Cornelius, lesto nello scaraventare in rete la palla vagante dopo la traversa colpita da Kucka. Sotto di due gol il Lecce è anche sfortunato sulla conclusione di Lapadula che scheggia la traversa e termina fuori.

I minuti finali servono al Parma per allenare i guzzi di Gervinho e mettere in cassaforte il successo. Il Lecce incassa la quarta sconfitta consecutiva.

Andrea Tafuro


Altri articoli di "Calcio"
Calcio
16/02/2020
Il Racale gioca in casa il derby con l’Aradeo e prova ad ampliare il margine dei 4 ...
Calcio
15/02/2020
 Nel presentare la gara odierna, Fabio Liverani aveva ...
Calcio
15/02/2020
Vigorito voto 7: sulla pesantissima vittoria ottenuta dal Lecce nel pomeriggio di oggi, ...
Calcio
15/02/2020
LECCE – SPAL 2 a 1 Lecce: Vigorito, Donati, Calderoni (39'st. Dell'Orco), ...
Ogni anno vengono diagnosticati circa 1500 casi di tumore in Italia, che interessano bambini in età pediatrica ...
clicca qui