Finisce il permesso premio per Natale ma non rientra in comunità, in manette 45enne

giovedì 9 gennaio 2020
L'uomo si nascondeva in casa con la moglie ma non è riuscito a sfuggire ai poliziotti del Commissariato di Taurisano. 

Gli era stato concesso un permesso per passare il Natale in famiglia ma a Santo Stefano- giorno previsto per il rientro in comunità, si è dato alla macchia. Sono così subito partite le ricerche di Daniele Buono, 45enne di Casarano, noto esponente della criminalità organizzata del basso Salento, attualmente ristretto ai domiciliari in una comunità di Potenza.
Sulle sue tracce si sono messi gli investigatori del Commissariato di Taurisano che - una volta controllati ed esclusi i suoi possibili nascondigli - hanno predisposto un servizio di appostamento nelle vicinanze dell’abitazione nel corso del quale hanno maturato la certezza che il ricercato si trovava al suo interno.
Non potendo contare sulla collaborazione della moglie, i poliziotti hanno escogitato un piano che tenesse conto della conformazione della casa per bloccare tutte le vie di fuga del soggetto: soluzione che si è dimostrata vincente nel momento in cui il 45enne, dopo aver scavalcato il balcone del retro della casa, si è trovato la strada sbarrata da un agente che non gli ha lasciato scampo.
Dopo l'arresto, per Buono si sono nuovamente aperte le porte del carcere “Borgo san Nicola” di Lecce, in attesa del giudizio per direttissima fissato per oggi.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/02/2020
L'episodio è avvenuto a Bari: il cantante ...
Cronaca
16/02/2020
 L’episodio nella notte ai danni della cappella di Leonardo Villanova e del ...
Cronaca
16/02/2020
La denuncia da parte del coordinatore provinciale Udb che ...
Cronaca
16/02/2020
L’incidente, poco dopo la mezzanotte, a Lecce. Sul ...
Nell’ultima versione del DSMV (Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali) il DOC (disturbo ossessivo ...
clicca qui