Ripartono le attività della Rete per il contrasto alle povertà

mercoledì 8 gennaio 2020

Si sono riuniti ieri pomeriggio presso la sede di Palazzo Carafa le associazioni firmatarie del “Patto locale per la prevenzione e il contrasto della povertà assoluta e per l’inclusione sociale attiva”, finalizzato all’istituzione di un tavolo operativo quale forma di collaborazione, integrazione stabile e sostegno reciproco nell’attivazione di percorsi coordinati e innovativi di lotta all’esclusione.

L'incontro, convocato dall'assessora alle Politiche sociali, Silvia Miglietta ha avuto l'obiettivo di riprendere le attività rimaste in sospeso - avviate nella passata amministrazione - e di fare il punto sulle iniziative da intraprendere a sostegno delle fasce più vulnerabili della popolazione.

“Incontro quotidianamente molte delle associazioni che già due anni fa hanno siglato il Patto per il contrasto alle Povertà - dichiara l'assessora alle Politiche Sociali, Silvia Miglietta - e che da tempo lavorano a sostegno dei più deboli. Vogliamo mettere in relazione queste realtà che sono impegnate ogni giorno nelle proprie attività ma che, spesso, pur condividendo gli stessi obiettivi, si conoscono poco tra di loro. Avvieremo dei progetti in rete anche partecipando a specifici bandi che permettano a ciascuno di dare il proprio contributo mettendo a disposizione di tutti esperienze e competenze”.

Il prossimo incontro è fissato per mercoledì 22 gennaio alle ore 17 presso la sede dell'associazione Migrantes in via Tasselli, 10. Si ricorda che il Patto è aperto a tutti coloro che volessero sottoscriverlo. 

Altri articoli di "Solidarietà"
Solidarietà
22/02/2020
Insieme a UGO per supportare la fragilità e ...
Solidarietà
19/02/2020
Si terrà domani la conferenza stampa di presentazione dell’evento “Un ...
Solidarietà
17/02/2020
Siglòato un protocollo d'intesa tra l'Associazione e ...
Solidarietà
04/02/2020
Nel 2019 ben 373 donazioni di sangue: un record per un ...
I culti distruttivi si impossessano della vita degli adepti come un morbo, gradualmente, isolandoli, dando false ...
clicca qui