Perse la vita durante la cattura di un latitante: la Polizia commemora Vito Coluccia

mercoledì 8 gennaio 2020

Questa mattina la cerimonia di commemorazione del sovrintendente capo della polizia, vittima del dovere nel gennaio del 1996.  

Nella mattinata di oggi, presso il Commissariato di Taurisano, la Polizia di Stato, in collaborazione con l’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, ha commemorato il 24° anniversario della morte del Sovrintendente Capo della Polizia di Stato Vito Coluccia, vittima del dovere, caduto per un incidente stradale mentre con la Volante partecipava alla cattura di un latitante, l’8 gennaio 1996.

Nel corso della cerimonia, alla presenza di autorità civili, militari e religiose,  è stata scoperta una targa commemorativa installata presso il locali del Commissariato di P.S. di Taurisano.

Alla manifestazione hanno preso parte il Prefetto di Lecce, Maria Teresa Cucinotta, il Questore di Lecce, Andrea Valentino, il sindaco di Taurisano, Raffaele Stasi  e il Vescovo di Ugento – Santa Maria di Leuca, Mons. Vito Angiuli nonché la vedova e i figli del Sovrintendente Capo COLUCCIA, e Don Antonio Coluccia, fondatore della “Onlus Don Giustino” in Roma, sacerdote impegnato in campagne di sensibilizzazione per i giovani contro la mafia.

Altri articoli di "Società"
Società
19/02/2020
Il docente universitario aveva definito “da ignoranti” le posizioni del ...
Società
19/02/2020
La formazione di calcio multietnica quasi interamente composta da calciatori richiedenti ...
Società
18/02/2020
I risultati del controllo attraverso il cellulare hanno insospettito i sanitari del ...
Società
18/02/2020
Nella mattinata odierna, alla presenza del Comandante Provinciale di Lecce, Luigi ...
Si chiama roncopatia, un respiro pesante e rumoroso mentre si dorme: è un disturbo respiratorio del sonno ...
clicca qui