Sindacato Usb: "Stabilizzazioni Sanitaservice, la politica non alimenti guerre fra poveri"

lunedì 30 dicembre 2019
Ieri la stipula ufficiale del contratto a tempo indeterminato per 107 lavoratori precari della sanità.  

La politica smetta di alimentare “guerre fra poveri”: è lo sfogo dei due segretari del sindacato Usb di Lecce Gianni Palazzo ed Enzo Cortese dopo alcune dichiarazioni di consiglieri regionali seguite alla regolarizzazione di 107 precari di Sanitaservice sancita ieri.

“Sembrerebbe che il processo di internalizzazione, seguito in questi anni e che tanti benefici ha portato a molti lavoratori e ai cittadini pugliesi, dia fastidio a qualcuno- si legge nella nota - E’ probabile che qualcuno forse auspichi un ritorno ai servizi sanitari in affidamento/appalto, quando il personale veniva assunto con contratti a 14-18- 24 ore, per poi essere mortificato e umiliato dalle nuove assunzioni full-time, che puntuali si verificavano ad ogni tornata elettorale. Dal 2010, con l’avvio del processo di internalizzazione, le Sanitaservice hanno provveduto dapprima alla trasformazione dei contratti part- time in full-time e poi all’indizione di bandi di concorso per le nuove assunzioni. Non si riesce a comprendere perché ora si gridi allo scandalo a fronte dell’assunzione a tempo indeterminato di 107 Lavoratori precari a Lecce, quando la stessa cosa è avvenuta altrettanto legittimamente anche nelle altre Sanitaservice pugliesi! Le contese politiche non possono ritorcersi contro i Lavoratori che non devono essere utilizzati come capro espiatorio per strategie elettorali di bassa lega, né altrettanto si può fare strumentalizzando la fame di lavoro degli inoccupati del nostro territorio”.

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
23/02/2020
Taglio del nastro questa mattina in piazza Ludovico ...
Economia e lavoro
22/02/2020
Dichiarato lo stato di agitazione da parte del sindacato ...
Economia e lavoro
20/02/2020
Davanti al prefetto arrivano rassicurazioni sul futuro: i ...
Economia e lavoro
18/02/2020
La protesta indetta da Fim Cisl e Fiom Cgil ha registrato un’adesione altissima: il ...
Mascherine consigliate ai medici del pronto soccorso leccese anche nei casi asintomatici. Dubbi sulla trasmissione ...
clicca qui