Ritrovata auto rubata, spunta anche un deposito di "regali di Natale" trafugati dai ladri

venerdì 20 dicembre 2019

Gli agenti nei controlli hanno scoperto un locale dove i ladri custodivano i regali di Natale rubati.

Dall’auto rubata ai pacchi regalo natalizi trafugati: gli agenti di polizia del Commissariato di Taurisano hanno rinvenuto nei giorni scorsi a Ugento una Bmw 330 sw rubata a un uomo di Bari che ne aveva denunciato il furto. L’auto era regolarmente parcheggiata e aveva la targa modificata con nastro adesivo per impedire la sua immediata identificazione.

Gli agenti procedevano al recupero del mezzo e al controllo di un edificio allo stato rustico, vicino al luogo del ritrovamento dell’auto. Alla presenza della proprietaria dell’edificio, i poliziotti procedevano ad ispezionare l’interno della struttura, divenuta una sorta di “centrale operativa” di una banda di ladri. Si rinvenivano, infatti, diverse confezioni di pacchi regalo, provento di furti, nonché un borsone in tela contenente numerosi strumenti da scasso. Tutto veniva sottoposto a sequestro.

Dalle indagini avviate dagli agenti del Commissariato, si risaliva alla proprietaria di alcuni degli oggetti rinvenuti  che la stessa aveva riposto sotto l’albero di Natale, per regalarli ai suoi cari, rubati dalla sua abitazione di Ugento, il 13 dicembre scorso. Su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Lecce Vallefuoco, i pacchi regalo riconosciuti come propri sono stati consegnati alla legittima proprietaria, entusiasta del ritrovamento. Anche il veicolo veniva restituito al legittimo proprietario. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
19/02/2020
 Scacco al traffico di stupefacenti da parte della guardia di finanza. Sequestrati ...
Cronaca
19/02/2020
Il sindaco di Soleto ascoltato a margine ...
Cronaca
19/02/2020
 L’incidente sulla Surbo-Torre Rinalda, con due ...
Cronaca
19/02/2020
La scoperta dei carabinieri di Alezio.  Tra i rovi ...
Si chiama roncopatia, un respiro pesante e rumoroso mentre si dorme: è un disturbo respiratorio del sonno ...
clicca qui