Torna il Pranzo di Natale di Sant'Egidio: via alla raccolta doni per i meno fortunati

giovedì 12 dicembre 2019

Torna la festa di comunità per rinnovare lo spirito del Natale.

Anche quest’anno, il 25 dicembre, i Giovani per la Pace della Comunità di Sant’ Egidio a Lecce organizzano il pranzo di Natale. Sono passati 35 anni da quel primo pranzo che si tenne a Roma che a Lecce si celebra per il quinto anno. Intorno alla tavola delle feste tutti i poveri che la Comunità sostiene e aiuta durante il corso dell’anno insieme a tanti volontari che desiderano dare un senso nuovo al Natale. Chi vorrà dare una mano potrà farlo portando dei regali che, il giorno del pranzo, saranno consegnati, da Babbo Natale in persona, a tutti gli ospiti. In particolare c’è bisogno di indumenti, cappelli, sciarpe, sacchi a pelo, guanti, giocattoli per bambini, borselli, bigiotteria, porta documenti, libri, libri per bambini, agendine, quaderni, zainetti ed ogni altri oggetto che possa rappresentare un piacevole dono natalizio.

Gli oggetti da regalare devono essere nuovi, come qualsiasi oggetto che regaleremmo ad un nostro amico o parente.

Per essere informati sui vari incontri di preparazione al pranzo di Natale, per consegnare i propri regali o le proprie offerte (in busta chiusa), per servire o cucinare al pranzo di Natale o semplicemente, per conoscere meglio la realtà di “Sant’Egidio” è possibile contattare i seguenti numeri di telefono: Riccardo 3284223889 – Maria Teresa 3341828264 – Monica 3406001363 – Sara 3804749320.

 

Altri articoli di "Solidarietà"
Solidarietà
04/02/2020
Nel 2019 ben 373 donazioni di sangue: un record per un ...
Solidarietà
27/01/2020
In beneficenza per i bambini di don Gianni il ricavato del calendario 2020 della Polizia ...
Solidarietà
08/01/2020
Si sono riuniti ieri pomeriggio presso la sede di Palazzo Carafa le associazioni ...
Solidarietà
08/01/2020
 Tutti i premiati del concorso di ...
Ogni anno vengono diagnosticati circa 1500 casi di tumore in Italia, che interessano bambini in età pediatrica ...
clicca qui